Claudio Romeo: “tra Terra e Venere”, collage analogico, 2021
Claudio Romeo: “tra Terra e Venere”, collage analogico, 2021

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pippo Zimmardi, “cose”
Il cucchiaio nell’orecchio

MANNA PIOVANA (13)

In venti giorni spalle basse passo trascinato in stalla a mungere di nuovo scioccato come se il blu Giotto agli Scrovegni non esistesse: mamma dove sei ti devo parlare, devi dirmi. il petto mi scoppia la testa anche. Il fico nel posto segreto lo abbraccerà da fratello vedendolo deperire ogni …

FIGURE ROSSE

Mediocre, spolpata la carne resistono i tendini sui tralicci, sulle onde visibili e non, mediocre. Eppure meraviglia giunge in quella ripetizione appoggiando il trasbordo da ciglia a balaustra a masturbate paroline. Ciliegie quasi mature, da non raccogliere, lasciate marcire eternamente contro il ceruleo domani. L’ immaginario fuori moda ancora non …

VI)

Quando tutto sarà finito tutto ricomincerà daccapo, amore.   descrive il movimento delle statue nei parchi. Le ombre delle ciglia, delle palpebre, del mento, delle mani, il muschio, si spostano. Il sangue nelle vene di marmo. (L’anestesia. 12 luglio 2021)

WALK WITH ME

uccelli femmina sul ponte bianco gridano monotone la sera terrestre canto di grilli riempie il cratere da quattro pezzi di muri un groviglio di facce e storie i mercati generali   passa il treno della metropolitana una ferita luminosa della notte si accende la luce all’ultimo piano   walk with …

IL FUTURO HA APPENA MESSO I DENTINI

il futuro ha appena messo i dentini & non può ancora mordere la vita Jack & noi se abbiamo gli artigli dobbiamo tenergliela ferma per quando cresceranno & la camera di lei non l’ho mai vista ma sento che c’era spazio per tutto Jack come un abbraccio di gruppo che …

CHIRONE

Chirone  appoggia l’orecchio al muro achille lo imita origliando la terra sente tonfi amplificati voci e passi umidi immagina un grande  anfiteatro d’acqua dove scendono gli dei sino a mezza gamba per recitare e cantare i misteri  gli dei non stanno nell’acqua ma le tue orecchie sorde gli dice chirone …

DENTRO / FUORI – 6

Fuori: gli entusiasmati ad imbrogliarsi, la sistematica crisi del sistema, le premesse di promesse mai mantenute, gli irricevibili messaggi dal mondo dei padri

TUNISI 1

28 dicembre arrivo a le kef, tre ore e trenta da tunisi, in autobus. passaggio lungo una campagna desolata, molto coltivata, aziende, prati verdi seminati di sassi, simile alla campagna a m. però in spazi più aperti. montagne basse, a distanza un altipiano elevato inclinato verso il cielo. la città …

1/11

Perturbamento chimico Rilke (calmo, nel silenzio) Tipica miseria dell’uomo di genio Abilmente in bilico Non riusciamo a smuoverci di un centimetro, galileo Sono desolato, maestà Il torto è tutto mio (vado a cambiarmi il costume) Voglio qualcosa di assolutamente sgargiante, ecco… (con gesto teatrale della mano) Dilatazioni Disarticolazioni Considerazioni multipolari …

LA CATTEDRALE DI REIMS

Un giorno gli occhiali di Annavibrissa si rimpicciolirono al punto che erano diventati meno di due lenticchie, così anche il mondo le si rimpicciolì davanti. La sua Opel blu sembrava un giocattolino e poteva spostarla con le dita da un parcheggio all’altro. Vide un palo della luce e lo usò come …