DIES IRAE

l giorno che morì, Laio, suo padre, pianse, poi esultò. Il giorno che morì suo padre, Edipo esultò, poi pianse. Il giorno che morì suo padre, K. si avviò, senza scorta, alla cava di Strahov.

OMAGGIO AL TRE DI MAGGIO

Pensava: un pensiero è un pensiero. Pensava a Parmenide il giorno che la tautologia che scopriva di essere fu tutto: il fiore che infiora, il fuoco che fiamma, il sole che luce, la pioggia che piove. E soprattutto, nell’ironia delle distanze abolite, nell’immensa varietà che s’intua (anche in te, Francesco, …

IL LETTORE

Un’ecografia postuma del nono mese lo avrebbe colto nella classica posizione fetale, come intento a contemplare i geroglifici delle sue manine unite, mignolo contro mignolo. A un anno la madre trasalì nel vederlo immobile e assorto davanti al maiuscoletto ignis sopra l’oblò della lavatrice. Il maggior fervore dei suoi tre anni risulta …

MEMENTO PAULI

Sei tardo di mente, e va bene. Non va bene che le tue pubblicazioni siano più veloci dei tuoi pensieri.

IL MARE COLORE DEL VINO

Nella profezia diramata da Daedalus, or Science and the Future, di J. B. S. Haldane (1923), nel 1942 il mondo, e l’Inghilterra in particolare, si trova beneficiato da una provvida ‘evasione’ del ceppo Q del Porphyrococcus, che ‘fertilizza’ gli oceani, suscitando una inaudita abbondanza di pesce, tale da risolvere una volta per …

RAFFREDDAMENTO GLOBALE

Se è vero che, come è inciso in Seymour. An Introduction, «a first-class vers is an excellent and usually fast-working form of heat therapy», basterà procedere allo sterminio di tutta l’alta poesia del pianeta, lasciando in pace i fumi delle frugifere acciaierie e delle necessarie automobili

GEMELLAGGIO D’AUTORE

«sporse dalla manica l’orlo unto di uno sdrucito polsino» (Antonio Pizzuto, Si riparano bambole). «he had what very much appeared to be an old gravy stain on the lapel of his cutaway» (J. D. Salinger, Raise High the Roofbeam, Carpenters). «I capoversi sono roba per codici e delizia soltanto per i tipografi …

ASSEMBLAGGI

ERA GIÀ L’ORA CHE VOLGE IL DISIO «For it was the time of day when New York City boys are much like Tiffin, Ohio boys who hear a distant train whistle just as the last cow is being driven into the barn» (J. D. Salinger, Seymour. An Introduction).   (Perché era …

LA PORTA

Perduta ogni speranza noi che siamo, soli, alle soglie del palazzo occasionale, un nome qualsivoglia cercando ai campanelli. Suona, dal passato forse, l’incanto sospeso, l’eterna doglia d’un richiamo. Il quasi immobilmente si staglia, fortilizio disadorno e grigio. Non si torna indietro né s’avanza, il dito impietrito sul sonaglio.