DA QUALCHE PARTE

  si vede un uomo che guida di notte per le strade di una città una sottile patina di pioggia ricopre l’asfalto dall’autoradio esce musica pop l’auto imbocca un viale periferico fiocamente illuminato arredo urbano composto da piccole aiuole alberate e tetre panchine delle fanciulle in gonne di paillettes battono …

ULTIME ISTRUZIONI PRIMA DELLA PARTENZA

  “Ricordati di avere sempre in mano qualcosa non importa cosa l’importante è che sia un oggetto contundente pericoloso io, per esempio, usavo un forchettone da arrosto a tre denti potresti benissimo usarlo anche tu altrimenti usa qualcos’altro Sei libero di adoperare lo strumento che preferisci non c’è nessuna restrizione …

PALLA AL BALZO

Hai preso la palla al balzo. L’hai presa in testa. Era una palla medica da 5 kg. Te l’ho tirata io, per scherzo.

DADI

Non è un sì, ma non è neanche un no. È la bellezza del forse, che è come essere al casinò, coi dadi in mano e non tirarli. Te ne stai lì coi palmi chiusi a coppa, la gente intorno che ti guarda, il croupier che tossisce. Quando infine una …

Oda al dìa feliz non feliz di Pablo Neruda*

    Da qualche parte. Tardo pomeriggio.   Pa: (declama) …di pane e pietra la terra l’aria canta come una chitarra. Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia, tu canti e sei canto. Il mondo è oggi la mia anim…   Lei: Sì sì, ho capito. Adesso però devo …

MAI VISTO TANTO BELLA

  “La colpa è della gravità se non fosse per lei non cadresti tanto in basso”   Te lo dicevo ridendo mentre in punta di coccige rimbalzavi di gradino in gradino sulle scale di casa   Non ti avevo mai vista tanto bella le gambe lisce all’aria e i boccoli …

L’ESTINZIONE DEI TRILOBITI

Arriva un momento nella vita di un trilobite in cui senti proprio che duecentosettanta milioni di anni di evoluzione sono un fardello pesante per un esoscheletro che come spiega benissimo Wikipedia è “costituito da un cuticola composta da una base organica di natura sconosciuta, rinforzata da cristalli di carbonato di …

MILLENNIAL INFLUENCER PROMOTER

In un gelido inverno, un’arrapante influencer si selfava su di un’altalena alla moda termica e massaggiante, mentre vicino a lei un gruppetto di millennial brufolosi faticava, spacciando crack e droghe leggere ai bisognosi. Fra una pausa e l’altra dei selfie, la influencer si rivolse ai millennial: “Perché lavorate tanto? Venite …

TUTTO TUTTO TUTTO

Io so tutto tutto tutto tutto. So i nomi i cognomi gli indirizzi i numeri di telefono i numeri del lotto i numeri delle scarpe che la gente porta ai piedi. So dove sei stato ieri e dove te ne andrai domani (scappa scappa pure che intanto non scappi). Dietro …