CULLA DI BAMBU’

  Non sta mai fermo il bambino si muove troppo dottore che faccio? Nella culla lo vedesse che calci le spondine di bambù dottore si stan sfasciando tutte lei che dice? Servirebbe una medicina un preparato forse delle pillole nel biberon sciolte nel latte cosa consiglia? Fosse per me gli …

ERANO COMUNQUE A UN PASSO DAL CAPIRLO

  È sempre la solita storia, con poche risposte e poche soddisfazioni – il cantiere delle bambole all’ora dell’aperitivo – un’altra giornata torrida di lavoro che finisce – “Qualcosa di nuovo sul menù, capo?” chiesero i ragazzi entrando in fila indiana nel caffè – SPLASH! – sono giovani operai che …

IN BOCCA

“Nell’uomo la bocca è lo spazio compreso tra la volta palatina, le arcate delle gengive e dei denti e il cosiddetto pavimento che, attraverso le fauci, comunica con la faringe.” Aggiungerei che l’uomo spesso se ne serve per mangiare, per cui quando un uomo ti prende in bocca con quell’intenzione …

BY NIGHT

  prima di mettere in moto assicuratevi di aver ben stretto le casse con le cinghie, bisogna evitare l’attrito del legno durante lo spostamento, non si può correre il rischio di strapazzarle troppo, altrimenti si aprono e dopo è un casino rimettere dentro i corpi, viaggerete di notte su strade …

FERMI UN CAZZO

  dopo si cena all’Etch restaurant Tennessee ci mangiamo anche le stelle della guida e poi scappiamo senza pagare inseguiti dal proprietario armato da sua moglie dalla cognata in carrozzella ritornata dall’Iraq dalla polizia, con le sirene e tutto “Fermi polizia” io alzo le mani tu no tu ti ribelli …

ALL’INCIRCA

Dottore, mi creda, aspettarlo in grembo è stato uno sforzo più grande del parto. Ogni giorno, mille pensieri al secondo per nove mesi. Lo sa quanto fa? Diciotto miliardi ottocento dieci milioni di pensieri, all’incirca.

STELLA CADENTE

Canta con gli occhi al cielo alle stelle che non si staccano da san Lorenzo che i dislessici chiamano Rolenzo quella notte caldissima di agosto che per chi resta solo è un brutto mese meglio fare il cane abbandonato in autostrada dà maggiore visibilità e un po’ si viaggia viaggio …

PLURALE MAIESTATICO

Tra quelli che usano il noi parlando di sé c’è il mago Otelma, che a Roberta Bruzzone un giorno in tv disse: “Noi pensiamo di non averla mai incontrata. Veramente non sapevamo chi fosse, finché un nostro collaboratore ci ha inviato dei video che la concernevano”. Poi c’è Gollum: “Dobbiamo …

PERSONALI SEGNI DI CEDIMENTO

  Tutti gli consigliarono di ricorrere al precotto. Lui disse che non sapeva, che forse prima era meglio se si informava, perché sul precotto non aveva le idee chiarissime. “Va be’, guardati un po’ intorno, chiedi in giro. Vedrai che un’opinione te la fai”, gli dissero Tutti. Fu così che …

INVERTEBRATI

   Ma questo quanto tempo fa? Un anno, un mese? – non gli chieda di essere più preciso – la giunca del marinaio attraccata ai Tropici – “Non mi abbandonare mai”, sibilò – smussato come la punta di un vecchio coltello da caccia – si sparse la voce – “Lei …