QUALCOSA DA SFOGLIARE

Una rivista Un libro Le mani un mappamondo di macchie Sfumature di paesi diversi Quelle mani “antiche”  sfogliano Sfogliano il libro A due tre pagine a volta La donna non segue il filo del racconto Segue le immagini della parola scritta A voce alta -Bella, vestito bianco con pois neri …

TROVARE L’ALBA

Il dolore del cervello Trovare l’alba nella irrealtà della vita reale Nei luoghi di novembre Nei riverberi attaccati all’anca Procedendo lentamente Fingendo di appoggiarsi A qualcosa a qualcuno All’aria tersa dell’estate Bevendo acqua dalle mani Inoltrandosi tra i giovani raggi del canneto Per isolare il dolore L’ebbe in dono al …

PERDE PEZZI 2

Realtà negate Nessun sogno da condividere Nessuna carezza Nessuna mano rifugio Le lunette pezzi mancanti Porte chiuse in assenza d’aria Parole senza voce “Song of India” implode                                               …

ILLUMINAZIONE

L’illuminazione Sotto il gelsomino Il raggio sta zitto Il fumo colora il disagio Profuma e non chiede Il fumo sta zitto Le spalle curve trainate dalle braccia Remi fuori posto Impotenti lenti lenti Appena reggono il silenzio L’urlo fiatato conduce La mano spunta una rosa

OGNUNO E’

Le striature del cielo Continuano il vestito della donna Le gambe interrompono il cielo Il bambino ciuccia il pollice Gli occhi fanno il girotondo Osserva la sabbia che calzano i piedi della mamma Calpesta l’innocua ochetta L’affossa nel bagnasciuga Gongola sotto i riccioli biondi altalenanti Accavalla la gambetta Snodandosi ciuccia …

IL LUOGO IN NOI

Una traccia sul dito Sul ginocchio sul polso Tracce evidenti Dolori con un inizio e una fine La traccia dentro di noi Nasconde il nascondiglio a sé stessa Nella carne Nei suoi tanti anfratti Traccia perenne Ben assisa nel ‘luogo’ in noi   Su misura del proprio dolore Riso e …

PERDE PEZZI

la casa vive e muore in aria perde pezzi si affloscia sulle fondamenta la polvere disegna l’aria ” song of India” dettaglia il fragore la fragranza profumi a fiotti mughetto patchouli sandalo profumi evaporati dalla pelle profumi personalizzati la vita convissuta finisce lui se ne va le cose profumano l’aria

ANDARE COL VENTO

Andare col vento trovarsi le foglie la paglia la coccinella ricamate sul petto vedere strizzando gli occhi senza spifferi di luce gli scheletri stampigliati quello che il vento lascia dietro di sé quello che il vento porta con sé non basta chiudere la porta alle parole dette al vento

INVANO

ozio tenendomi al guinzaglio le mani pigre sbaffano il rossetto tracciano un nuovo sentiero tra i capelli salati nascondono la bretella che curiosa dalla scollatura un collo modiglianesco inghirlandato da naturali girocollo i m p r o n t e non reperibili in gioielleria gli occhi sbiaditi si cercano i …

I DENTI DEL PETTINE

Il tempo accaldato freddo e ventoso dopo spettina i programmi srotola parole nascoste senza meta i denti del pettine corrosi dal lavoro infilzano il fango macchiato di rane