LAMA

E’ facile. Basta pensare all’esatto opposto di quello di cui vorresti parlare. Oppure lasciare che una parola ne inneschi un’altra, senza paura. Parlare a caso. Anche a cazzo. Ci si rilassa, parlando a cazzo: di niente. Che poi il niente è anche impegnativo, volendo. Il niente impegna. Potendo. Non mi …

CULO CHIACCHIERATO

In qualche modo ha imparato a conviverci, con questa storia che tutto il quartiere parla di lui come di un recchione: che ha il culo chiacchierato, come si dice in questi casi. La cosa lo ha sempre fatto molto ridere, in quanto praticamente impotente o quasi. Il fatto è che …

VENUTO POTUTO

Aspettavo uno che poi non è venuto. Succede. Poi mi hanno chiesto una cosa per dopo al circolo, e io non ci sono andato. Però avrei potuto. C’è che non ci sono andato, e al ritorno non ci sono stato. Ma guarda te.

BAR DELLA GRAZIA

Non lo sanno i turisti, no, quali sono i vicoli dove più soffia il vento forte, né dove il sole non ha battuto al pomeriggio. Non sanno che il bar della Grazia, verso una cert’ora, è il più benevolo di frescura e birra ghiacciata. Non sanno neanche quali sono i …

PASSWORD

Non ho parole da spendere sulla serata, sul giorno appena trascorso. Domani mi ricorderò che devo pulire i cessi e passare lo straccio su un centinaio di metri quadrati di pavimento in cotto. E come al solito non mi ricorderò neanche di aver scritto qui sopra. Non mi ricorderò neppure …

ESTUARIO

E’ un estuario il punto nel quale la dabbenaggine sfocia nella coglioneria – e il regime si trasforma, neanche troppo lentamente, da torrentizio a fluviale conclamato in senso esteso. Ergo la dabbenaggine è un rivolo (una mousse grigiastra) che scende a valle impetuoso (e la coglioneria è un placido e …

NORMAL ANDAZZO

La pastiglia è un oggettino minuto, quasi timido, anche se ve ne sono che trasudano arroganza già solo dal blister. Di normal andazzo la pastiglia si prende con un goccio d’acqua, o di Alchermes, o di latte e menta – ma anche il succo di pomodoro può fare al caso …

LA ROTAIA

da grande di mestiere faccio la rotaia con tutte le scintille color del fuoco bianco

SAMBUCA

Mi dia subito una Sambuca gratuita, gratis, se non me la dà rovino il locale e anche le seggiole, mi dia una Sambuca, ora subito.

LAVANDA

Spazza il pavimento e fischietta, a tratti canta a mezza voce. Spolvera mensole e ripiani, tavoli e sedie. Poi passa lo straccio grondando sudore. Cambia il letto con lenzuola che sentono di lavanda. Dal pavimento sale un respiro lieve di limone. Il premio arriverà stasera: sarà un bel coricarsi. Si …