DUE GIORNI (3)

lunedì   raccolta l’uva americana insieme a P. un filare di vite sul ciglio di un terrazzamento. l’uva tagliata attira le vespe.   trovo G sotto la trapunta nella camera buia. illumino la camera aprendo la porta. le dico che sono le dieci e mezzo, risponde con un filo di …

DUE GIORNI (2)

domenica   sole, l’aria è fredda. colpi di fucile. ieri nella valle vicina i cani abbaiavano, tanti cani, una battuta di caccia. G che non può stare zitta fischietta.   solo al tavolo. il camino spento. ho dormito sul soppalco, mi sono svegliato con un leggero mal di testa. odore …

DUE GIORNI (1)

    in maniche di camicia nella sala della casetta di A. G dorme, la porta chiusa. fa freddo. il camino è spento. il cielo coperto. a letto alle tre e trenta, nella notte. usciti con il cane, seduti sulle panche di pietra accanto al forno. le nuvole impedivano la …

DIARIO ROMANO – 6

10 – 6 50   (6 20) penso gli amici altre cose.     18 05   cena di verdura.     18 20   campana, serie di tre. indicano cosa – ora meno.   fine (18 22)       11 6 35   cielo opaco – pesa fare …

DIARIO ROMANO – 5

7 ott   6 20   sotto la lampadina. attendo   cielo luna, intatta       mar 13 ott. 17 05   piove. la camera puzza.     21 10   ragazzi gridano – è morto.       25 ott   16 30   ombre. nuvole di là, …

DIARIO ROMANO – 4

12 – non tengo il conto   6 45 alba – sole arancio veloce e ora è alto è luminoso, gli uccelli volano brevemente – tortora, i corvi. il fumo obliquo.     20 10   male ai denti, in alto sopra i denti –   di notte i grilli. …

DIARIO ROMANO – 3

14 47   confusione e fisse, una voce la isolo   l’aria     15 45   lavo e penso – parla a papà egli segue ciò che dici per vedere sé in qualcos’altro   poi – viene tolta per cattivo uso e sei d’accordo.   e – questo devi …

DIARIO ROMANO – 2

domenica   bene, caldo notte, su piedi aria fredda   (sabato) aria meglio per le nuvole   in casa e hashish non calmo no     14 25 niente,   sotto il divano in camera ombra chiusa.     14 31   calma anche meno mosso   qualcosa nella testa …

DIARIO ROMANO – 1

30   città di cupole, vigilata – vigilanza   buio rumore d’aria   non raccolto bene o male   stanco, o è il senso che segue il vuoto di questo   non volere stare.     23 10   donna nella casa disordinata

5 BERLIN

19 ottbr     i piedi freddi. diarrea.   notte 17-18 freddo. anche in accappatoio beige.   notte fredda.   diarrea.   …………….   intossicazione?   forse. il caffè non basta.   mi agito a letto. così mi alzo. cammino per la casa ma piano.