(capitolo quarantacinquesimo) E GLI AVOCADO SPARIRONO NEL GIRO DI UNA NOTTE

Stasera è Sasà che gira tra i tavoli e ci sarà lo spettacolo del barman acrobatico Gimmi. L’architetto è contrariato.  Alticcio con larghi gesti d’insofferenza, mi invita a sedemi. Amanda è andata via. Stamattina l’ha vista al balcone. Di traverso, dal marciapiede, dove pro forma controllava cassonetti e chiusini. Amanda, …

SCORPORARE

Mi aggiornano amici figli amici dei miei figli e un’amica della madre dell’amico dei miei figli con passaggi d’urgenza anche al cinema si sta con fuochi fatui a conforto nella prudenza del sapere il gioco nulla è al caso meglio fermarsi all’antefatto la trama è facile il rebus è fuori …

(capitolo quarantaquattresimo) E GLI AVOCADO SPARIRONO NEL GIRO DI UNA NOTTE

– Non tutto si può verificare e molti fatti considerati certi sono inventati. I fatti si possono riportare deformati o modificati nel contesto.  Una opinione autorevole si può giocare contro una maggioranza sprovveduta. Due opinioni deboli in antitesi servono per alimentare i discorsi. – Mentre parla guarda intorno. La scrivania …

ON LINE

kalaoche karaoke errori mattutini righe quadretti carta matite ottici solitari farmacie mercati  fattorini parenti passeggiare terrazze off  elicotteri online droni da spiaggia * full time dei tempi andati e persi ammazza durè timeline di scarso slancio tempi morti tra il dire e il fare postmediale morgana screen scorporare * ai …

(capitolo quarantesimo) E GLI AVOCADO SPARIRONO NEL GIRO DI UNA NOTTE

Eccomi. La suora guardiana è in penitenza, si ciba dell’indispensabile, raddoppia le giaculatorie e spegne il web: niente barzellette sporche, solo mortificazioni.  Oltre tutto l’amico é al campo e lei, nel rimorso, grata alla divina volontà, pentita, scaccia  le  tentazioni. Ero libera nell’insistere nei pensieri? Nei contatti di carne? Ero libera …

(capitolo trentanovesimo) E GLI AVOCADO SPARIRONO NEL GIRO DI UNA NOTTE

  – Per autostima e per l’incontro di Siracusa e per l’amico comune dell’intervista proprio qui nella stanza davanti al giardino e per i nostri incontri recenti, voglio che dica la verità. Mia moglie, Chiara, dovrà dire la verità. Tutti del palazzo avranno l’obbligo della verità. – Gli offro un …

L’ASSENZA

L’assenza è un istituto parallelo alla morte l’occasione di fermare somiglianze e sosia imitare la voce del compare un bacio a Parigi nel sogno dei genitori nel giardino tra i petali delle rose sfiorite nei cuori dei fichi freschi della notte assenza sono le omelette esaurite alla stazione     …