A PROPOSITO DEL DIVIETO DI CONSUMARE DOLCI FATTI A CASA NELLE SCUOLE

Addio tiramisu fragole bimby sette veli vaniglia marzapane zabajone vegano panna cotta sakertorte pistacchio gelsi cacao caldo colato chantilly cannolo crema gelato senza strutto mandorla amara anice stellato profitterol savoia ricotta tartufata biscotti miele colombe milanesi corbezzoli e nocciole grissini torinesi zuppa inglese ciliege ananas pesche mele banane secche panettoni …

VERNISSAGE 3

la cosa continua nella casa di sotto in due stanze una illuminata a neon con le pareti fitte di graffiti caccia pesca e lotte grasse mitiche congiunzioni da latrina nell’altra luce di candela un ragazzo traccia a terra su spolvero di sabbia nera sbrigativi geroglifici e mandala altri tre girano …

VERNISSAGE 2

ti ammiro in foto davanti cubi colorati piano americano sbracciata in canotta preatletica quasi ardita tra scientifico e parascientifico mi scrivi che c’è un muscolo che raccoglie ansie tensioni insomma cose serie se tocchi sana un vero assenzio spirituale e l’hai provato tanto che sei andata a fuoco e continui …

HOTEL

gli hacker si fanno tatuaggi ispirati al mastro di scrittura che indugia nelle virtù di due zanzare a mezz’aria nella stanza n.224 sardanapalo previene le cadute tra la porta chiusa e il letto vuoto a terra sul materasso orinale pieno sputo secco stanza spostata ristrutturata lo sgabello dove finestra quando …

VERGINI

Via vai di vergini caute per il meglio le incaute disconnesse scialano nell’ampliare i limiti che preludono al lieto fine e gli avocado spariscono nel giro di una notte

SOLE/LUNA (Settimo)

Lei nel viale verso il cancello, vestita come il giorno dell’arrivo, Maso la segue portandole la valigia. Al cancello le consegna gli impedimenti e la saluta fazzoletto in mano dicendole: Addio, addio, addio Dissolvenza: stanza da letto all’alba: lei e Maso distesi sul letto nella luce del primo sole. Dissolvenza: …

SOLE/LUNA (Sesto)

Maso gira per le stanze, scale e corridoi con in mano la planimetria della casa. In soffitta sacchi colmi di cereali, patate e cipolle. Le stanze delle provviste. In mansarda con un bastone che fa da metro saggia la consistenza dei muri, valuta il risuonare delle pareti e del soffitto. …

SOLE/LUNA (Quinto)

Lei arriva dalla campagna lesta nel passo, con la valigia in mano. Somiglia alla ragazza del melograno ma forse non è lei. Prima di entrare a casa pesta i grani di melograno che trova sparsi dinanzi la soglia. Entra, va nella camera da letto, posa la valigia a terra e …

SOLE/LUNA (Quarto)

Maso accende di notte il registratore e ascolta il fritto dei fruscii captati nelle stanze vuote. Al suono registrato si aggiungono immagini rasoterra velocissime soggettive virate in negativo come scorribande di topi in colori innaturali ed acidi. La ragazza del melograno dorme. Maso con in mano microfono del registratore, al …

SOLE/LUNA (Terzo)

Maso è seduto per terra nella penombra del salone. Dinanzi a lui un raggio di sole obliquo. Giochi di luce nella penombra, trastulli ottici: Trottole di Newton e prismi. Raggio scomposto nello spettro cromatico. I colori dell’iride che ruotando si ricompongono nel bianco. Nello sfarfallio una immagine sfocata. La sua …