AI FANTASMI 7: POMERIGGIO PRIMA DI PARTIRE

improvviso polase indiano colpa isee scopa comune contributo _ parti ora _ deleuze capelli taglio ombrello viola benetton _ jeans colore scuro ventinove euro _ biglietto aereo notte treno _ stanco di convergere al desiderio altrui per questo soddisfatto _ razionalizzazione nipote comico risata motto spirito lacan grafo desiderio spiegazione …

TRAUMA 6

i vetri tondi occhi piccoli pelle ruvida ingiallita. labbra secche braccia ecchimosi. per via degli aghi sottigliezze. ha sorriso abbozzato lacrime per quanto possa. rendere quel corpo. culla nostalgia la stanza suona. lamenti soffocati e prima pianoforte. la finestra l’ombra di alti alberi. occhi piccoli pelle ruvida ingiallita.     …

AI FANTASMI 6: DICHIARAZIONE 3

nessuno macchina inquilino confuse dispersione senza senso lingua incomprensibile (che dice?) immortalato stasi quel tuo padre (che dice?) decisione questa? vergogna disonore? cattolico rimprovero fascista? non fa nulla soldi io non te ne mando non possibile mantenere un

AI FANTASMI 5: LAVATRICE

bianco detersivo colorati non importa distributore carta magico metallo inserto di livello inizio gira aspetta prelavaggio lavaggio (quanto dura un ciclo anche millenni) centrifuga vaschetta odore nuovo (coscienze ben pulite e stese) panni asciutta l’aria si soffoca immortale (quanto dura un ciclo per lavare la coscienza)

TRAUMA 5

nubi che la stasi non rarefa né sposta. neglette le orbite dei giorni quando l’afa. dilata e non segna campi. tutto immobilizza. non la morte che avanza nel ricamo agonizzante. la madre bicicletta ce l’ho fatta canottiera. e dietro il numero era 23. capita ogni giorno la disarmonia non della …

TRAUMA 4

in loro l’abbandono al dogma. la sottomessa inerzia al detto. la sofferenza mutata in rassegnazione. la pazienza in godimento. in combattimento. in loro il nostro stare. la giustezza della riga. di ruggine lo specchio. pari pari forma il volto nostro. il volto dietro della madre. il volto spento agonizzante. nessuno …

AI FANTASMI 4: DICHIARAZIONE 2

vagone consonanza allarme chiesa spento timore disonore immagine paese _ significa nulla il senso perverte _ congela il sentimento nella brace   bruco pianta collisione ambascia derisione   _ tu per sempre hai deciso consolazione rotta voce rotolata in gola _     non di decisione né di costruzione è …

TRAUMA 3

jazz la radio. refrigerio ventilato. aria flussi e superfici. la convenzione della mano destra. in camera lo specchio col riflesso del corpo. non c’era chi transita nell’oltremondano. una madre non è mai abbastanza. un padre è sempre di troppo. salvi all’uragano. adesso un’agonia partecipe. perdóno i gatti che hanno strappato …

LINGUE 3

posseduto tu come spirito cattivo ma tu no cattivo diverso particella onda come lampadina luce bottiglia acqua amore tu contieni e contiene te amore   (non capisco, ti amo)   no capire perché tu amare ma se tu fare salto e vedere mondo come tanti atomi allora forse salvare capire …

AI FANTASMI 3: DICHIARAZIONE 1

telefono studio esame dirimpetto vicino superato adesso morte _ natale il braccio rotto _   domande prostrazione  _ come fare cosa dire _     pugno    _ era amore _ scelta parabrezza in macchina poi entrò pure g. e non restammo soli   casa disimpegno matricola eccellente ingenuità ferita _ l’onestà rompe_ …