SCHEDA DI OSSERVAZIONE N.1

Per Anna Maria Ruggiero     In una giornata soleggiata ma ventosa notiamo le chiome degli alberi tentiamo di capire meglio ciò che si muove   Cosa le muove? Il vento Cos’è il vento? È l’aria È fuori Si muove e si sente fuori È così (e imita con la …

ECHI DEL NULLA SONORO

  Tenuemente s’accosta al limite del tempo incongrua forma d’ombra fitta serra porte inferriate racchiude luce divelta in angolo fosco, sottesi spietati frammenti secolari passano oltre scampano alla cattura maldestra, s’insinua il silenzio spesso parlante mentre il rombo dei pensieri squassa impromptu i puledri della mente s’aggirano celeri inosservati si …

FORME

Capelli arruffati sguardo perso Nell’alcova disfatta A cercar tracce dell’operoso gioco Ecco la trova in un fiore Rigogliosa impronta di tacita natura Ingorgo del tempo La sfiora mentre prende forma In uno spazio indefinito Ridono gli occhi Ineffabile grido di gioia Su quella guancia si posa uno sguardo rapito Fissa …

PER MORE

avanza tra schive ramaglie l’ebbro stupore guida il suo passo di vernice china il capo indomabile sui corpuscoli neri e tondi gomitoli di pece raspi di vita spontanea di un ventre generoso e fiero la bocca ingorda famelica niente attesa nella landa indefinita la mano paziente incontra il pensiero della …

LO SPECCHIO

Varchi la soglia d’un’ora abrasa sguardo chino su una bellezza di sale l’ombra assopita pervasa da un guizzo d’aria lasciala scorrere nel tepore di una musica materna inopinato un vento suscita ricordi vecchi ritratti mai sbiaditi né dissipati dal vorticoso presente il fiero sguardo nutre lembi di pelle umidi sorsi …