BRONZO ORO

teste su teste in un bozzolo multipli di bocche occhi nasi orecchi. * le luci aprono la parete frontale le ombre cambiano tutte le forme. * dalle pieghe della fronte si oblunga l’intera ossessione. * le facce che ci abitano quelle che non nascono. quanti compongono un organismo solo.

NERO_BIANCO

Nero il suolo dopo la combustione mentre la pietra bianca. l’albero più grande caduto in terra. macchie nere sulle pietre e buchi per lo spazio cavo degli occhi. nell’eco ancora le fiamme. Bianco cumulonembi spostati dal vento, chiome mosse a ripetere un verso. non si capisce bene nella pineta da …

A.K. ROSSO

il prolasso della terra, la carne ferita che pulsa ancora. * la stanza di polvere rossa, una spalatrice rimuove la storia. * il pallore degli archi intorno alla vasca colma di rosso. vortica insieme al riflesso del volto. un canto sordo dall’abisso color plasma e oblio, chiama. mi attrae il …