EHI JACK

ehi Jack sapessi ho visto passare il tempo che è passato e non si è nemmeno accorto di me & anche lei & chi decifra questi scarabocchi sappia che nulla è cambiato e lasci il parere che gli pare & Jack non è a ritinteggiarsi che si esce puliti ma …

APRILE LO DICONO I CINESINI

aprile lo dicono i cinesini. io guardo il caldo e penso che il sole da questo lato è fritto e va girato, però mi fanno solo chiudere sotto il gas quando sale o si brucia. poi a lei adesso gli voglio un bene più preciso, perchè gli dico tante barzellette …

SUL LORO LOGIO

sul loro logio dopo il dodici c’è le tre che però dopo mangiato si leggono anche le quindici. scopro che dentro siamo riempiti di scheletro che è il duro nella pelle, e corridoi per il sangue, e siccome tutto lo spazio è già occupato ma non il cuore io penso …

NON PARLO MA QUANDO PARLO

non parlo ma quando parlo dicono che sono un adottato milanese, e io penso che milanese vuol dire come gli abitanti nella televisione perché in televisione tutto è milanese, le merendine le scarpe i giocattoli la upim, anche i bambini e i nomi dopo i cartoni animati. io non so …

SULLA SPIAGGIA DEI SASSOLINI

sulla spiaggia dei sassolini camminare fa rumore e non puoi fare i castelli, invece noi almeno vogliamo la sabbia proprio perché qua una volta all’anno non fa la neve. in spiaggia vera si può camminare solo di lato perché davanti c’è il mare, mentre nuotare si può dove vuoi, basta …

L’ALFABETO FARFALLINO

ifin clafassefe lafa fifidafanzafatifinafa chefe mifi pifiafacefe sifi afamafa cofon ifil mifiofo afamificofo defel cufuoforefe peferchefé ifiofo sofonofo mefenofo afaltofo difi, cofomefe ifimpafarifiafamofo ifin ifitafalifiafanofo.  cofosifì ifiofo sofo chefe l’afamoforefe nofon efè ifi refegafalifinifi mafa efè sefe pifiafacifi efe cifiofoefè chefe tufu pufuofoifi afamafarefe sefe pifiafacifi, cofon ifil pefermefessofo. ifiofo …

LA SECONDA PICCOLA

la seconda piccola fa vedere che dorme quando io mi avvicino per la gelosia che mamma e babbo adesso sono anche i suoi, e infatti voglio colpirla e cioè dare a lei una colpa. mamma, che adesso è di tutti, mi educa di non svegliare la seconda piccola, che è …

LA MATTINA IL LATTE NON PRENDE

la mattina il latte non prende e devo ballonzolare l’antenna un bel po’. lei invece, se il giorno prima piove, basta che porta in casa una pozzanghera, e aggiungere il latte di zucchero. se io sono stanco perché la notte il geranio sul gomito cresce, e non mi fa dormire …

AL MERCATO DOVE MI HAI COMPRATO

al mercato dove mi hai comprato non hanno più bancarelle. nemmeno la stradina dove il lupo ricalcato a matita ci ha chiesto indicazioni per tornare al suo castello. tu portavi già con te quelle scatoline di geroglifici salati da succhiare quando sei di corsa. abbiamo passato l’inverno a fasciarti gli …

PER APRIRE LE BOTTIGLIE LE MORDO

per aprire le bottiglie le mordo e allora mamma sparge la casa di bigliettini con le istruzioni da fare perché lei deve andare a nascere da lei stessa una bambina che poi diventa mia sorella. i bigliettini sono per gli smemorati o per fare le cose come se già le …