QUADRO 10 – 2/12

Parliamo (parlare è bene: completa la nostra educazione) Parlare muove il cuore e non costa molto Un freddo sole s’aggira A cosa state lavorando, maestà A molte cose assieme (a niente) … Un’opera è finita quando ha cancellato l’idea (Braque) … Momenti psichici favorevoli (più tardi, nella notte) Si perde …

QUADRO 10 – 1/12

Come un treno impazzito verso nuvole bionde… (guardando fuori e riflettendo) I viaggi più belli non prevedono alcuna partenza Viaggiare/ Spostarsi/ Mutare luogo (nomadismi) Processi di ruderizzazione in corso Cosa vedi, Galileo Un volto intenso, Maestà (mettetevi bene la sciarpa attorno al collo) È importante, galileo Decisivo, maestà (tutto è …

QUADRO 10 – 30/11

La verità non è mai stata trovata (con intensità) Poiché la possediamo da sempre non possiamo trovarla (bussate, bussate, tanto non vi verrà aperto) Effimera allegrezza (la vita è semplice) Finora ve la siete cavata, Maestà (in un modo o nell’altro) Pianteremo betulle, le guarderemo crescere piano … Immagini animali …

QUADRO 10 – 29/11

La cosa più triste per un artista è copiare sé stesso … Siete un onesto testone, Maestà Vieni, Galileo, cantiamo, guardandoci negli occhi (Addio Lugano bella…) (notte fredda) Minuto dopo minuto (come l’acqua sul vetro) Cos’è l’istante presente se non un passato immediato Vivere nel vivere … Frammenti di miti …

30/11

Assurdo voler capire (l’arte è tutto ciò che gli uomini chiamano arte) … Mi sono sempre chiesto, Maestà, come faccia uno come voi a resistere in questo luogo Ci si arriva per gradi, galileo (non sono un solitario, sono un fuggitivo…) Il fuoco riprende a crepitare (neve a mezzanotte) Sonno, …

29/11

Qui la vita è soprattutto un inverno (posando il cappello) Radio (Puccini, Madame Butterfly) La musica è la storia della vita (leggendo) L’adorato Walser (accanto alla stufa) Esistenza primaria/ Esistenza simbolica Bisogno di radicamento (ossessiva ricerca di un dove) Angulus (rifugio che protegga dalle insidie della vita) Angulus (approdo dove …

28/11

L’arte è un distanziamento (l’arte non è mai reale) (socchiudendo gli occhi) Spettri, lustrini e violini (alle due del mattino) Puntuale il solito turboelica altissimo (il suo rumore ci conforta) Senso di onnipotenza soggettiva Oh madre mia, non sarò mica matto diventato Sono i desideri a far accadere la realtà …

26/11

Sangue di gatto sulla neve (nei suoi occhi la mia vita) Tutta la mia infanzia (il sacrificio) Latte versato sulla neve … Il nostro tempo è refrattario a spezzarsi Tutta la nevrosi di essere quel che siamo Tutta la mia dormiglioneria (dimensione drammaturgica russa) Sottocoperta ce ne stiamo rintanati (come …

25/11

Diavolezze (l’arte è un esercizio occulto dell’anima) (dubbioso) Avete un gran bisogno di distrazioni, maestà (vi piace ballare?) L’arte è qualcosa in cui ne va di noi L’arte libera la vita (nessuna attitudine al ballo) … Lunghissime perdite di tempo (flusso naturale) Una coscienza pura non esiste, oh madre mia …