PARTITA A GOLF

  -si tolga di là, vuol farsi ammazzare? – qui c’è un bel calduccio -certo, il fuoco nemico -io non ho nemici -non faccia lo sciocco, siamo in guerra -non ho mai visto una pace come questa -la sua casa è distrutta -non ho mai avuto una casa -ma ha …

UN SELFIE

-permette un selfie? -non se ne parla -la prego, lei è un personaggio famoso -appunto -forse è in incognito? -la fotografia è lo specchio dell’inferno -ma è per i miei bambini -così li ucciderà il principe di questo mondo si arrampicò in cima alla statua della libertà guardò in basso …

QUESTA CITTA’

-questa città è incantevole -concordo -ha monumenti straordinari -senza dubbio -è ricca di storia -chi lo può negare -è piena di contraddizioni -lapalisse, monsieur -ci ritornerò -non glielo consiglio dribblando visite monumentali, teatrini e cumuli di rifiuti, il principe di questo mondo si ritrovò in un pub del centro storico …

COLPO DI SCENA

  -e lei non applaude? -mi sono profondamente annoiato -ma se è stato un trionfo -una sciocchezza trionfale -lei è un po’ snob -no, è che il meraviglioso mi fa sbadigliare rientrando in camerino, il principe di questo mondo che aveva ottenuto un brillante successo personale nella parte di Amleto …

IL COLPO D’ANCA

-Pardon … -Stia un po’ più attento. -Scusi, non l’ho vista. -Si metta gli occhiali. -Ma non vede che li ho gli occhiali. -Se li tolga allora. -Lei è un maleducato. -Sì, me lo dica ancora. Nell’oceano di Manhattan dove le onde rispettano i semafori e le tempeste si organizzano …

IL GIARDINO DELL’EDEN

-permesso? -occupato -si sbrighi -ma questo è il bagno delle donne -non resisto -vada in giardino -è occupato brontolando gli oceani si erano ritirati nel sole allo zenit e il principe di questo mondo era reduce da una scorpacciata di more: bussò a tutte le porte, nessuna si aprì.

IL GRANDE BLUFF

-quante carte? -servito -io ne cambio quattro -piatto -tre volte -tre assi -potrei ingannarti fumo di bisca e puzzo di rhum mentre il principe di questo mondo entrava tra i morti che sparavano: fischiettò un motivetto osceno, diede un bacio allo sceriffo ed estrasse tre assi dal cuore del baro.

IL SENSO DELL’ONORE

-permette questo ballo? -ne sarei onorata -io ne sarei disonorato -perché di grazia? -vedo che non ha gambe -ma ho i piedi -forse ha i piedi ma non ha onore -ai nostri giorni l’onore un cataclisma sorprese il principe di questo mondo mentre faceva il bagno tra i ghiacciai dell’Antartide: …

NIENTE STORIE

Il raccontare è la forma più antica e immediata per dire “io ci sono” e “vorrò esserci anche dopo essere stato”. Le storie sono il trucco più ovvio di praticare l’ideologia dell’inganno. La narrazione è, in sostanza, la creatività dello sbadiglio. Come le feste, anche i racconti e la letteratura …

UN BACIO, ANCORA UN BACIO

-Un bacio, un bacio ancora -Ti faccio la faccia tanta -Un solo bacio, ti prego -Ti spezzo le rotuline del cervello -Piccolo, un bacio piccolo -Ti rivolto le vertebre a ics -Carezzina carezzetta, t’imploro -Ti mangio le orecchiette belle -Dammi le tue labbra -Te le mordo fino a sanguinare -Fallo …