DISSATISFACTION

Un tic tac perpendicolarmente ritmico su giu su giu su giu ipnotizzante. Il bordino rubato alla Dolly cela un grigio lanoso che si estende fino alla punta del pendolo. Movimenti quasi involontari. In tal modo tieni attiva la circolazione del sangue per più di un’ora. Una giornata muta. Si sente …

L’ULTIMO NATALE

Una notte di Natale indimenticabile. Sfincione bianco bagherese Sfincione rosso palermitano Sarde a beccafico, meno due diottrie Rosticceria fritta Anelletti al forno Melanzane alla parmigiana Panelle Crocchè Cardi fritti Moffoletti con ricotta fresca Fragole con sugo di arance Cannoli Cassata siciliana Caffè con la moka Amaro Primintio. Un librone impolverato …

SAREMO

Due fili bianchi tra un tv muto che parla son sordo. Un bamboccio sembra vestito di carnevale a Natale. Brillano i suoi stracci come il culo grasso della vitella da latte che scannò mio nonno qualche tempo fa. Uno vecchio col pigiama a righe. Uno giovane con la tuta blu …

LA CASA VUOENA

Apparentemente normalmente vuota è recintata da quattro mura di cemento bianco poi dipinte giallo ocra che colora tutti i muri grezzi della città. C’è una porta color legno bruciato all’ingresso. Bruciato dall’esterno. Sarà freddo dentro. Magari piove. Cose ammassate vissute malamente, sopravvissute. Urla di innocenti liberi da giudizi rimbombano in …