CRONACA

veloci a spiattellare storie gli hacker dicono di sardanapalo che si è dimostrato reticente falso spocchioso e che ha ammesso a se’ la causa del blackout solo perché l’anno trovato con le mani nella pomice ai piedi sabbia nera e deframmenta delacroix lo spensierato ottimismo della fine (di sardanapoli)

MATTACCHIONI

sardanapalo non conosce i segni dei faraoni ma non è un robot e li ordina a senso suo gli hacker parola per parola intrecciano la storia della chioma di berenice ma sorpresi nella pressoché totale disinformazione si trincerarono dicendo di non essere tenuti a dare cifre e resoconti

FORNICATORI

mai tanti uomini d’onore si impegnarono per una causa cosi disonorevole sciupio vistoso del cartaceo calendari profumati da taschino e a parte le stampati sprezzo digitale e sardanapalo: vinceremo!

BLUE MOVIE

disdegna i giovanili abusi di compostaggio e caldeggia un’unica equilibrata coerente giusta soluzione indifferenziata drosera trappola appiccicosa ragno lupo rospo ladro rana punta di freccia sarracenia corona bianca da nettare killer per zanzare mosche gatti in truppa per organico umido biscioni per i topi e questo ordinare procedere per incentivi …

TRAILER

depennato dall’elenco telefonico dionisio ed iside gli fanno un baffo: meglio testa di sarda (napoli) che coda di tonno

TRANSITIVITA’

disattende le aspettative classiche torce capo mento occhi batte sghembo tempi sincopati slitta di ventre bascula picassiano sbilancia spalle flessuoso rema di cosce per salomé forma del desiderio che gli passa quello della madre e sardanapalo realizza quello del malo agurio in piattaforma di ritorno a Salomè: «Nietzsche aveva ragione. …

SALOME’

ex monaca neo digitale disinvolta a suo modo di compagnia risponde al nome di balla per me lou von salomé e anche lou andreas Salomé non bella benché tremenda dà buona prova d’inizio avvito lap dance tra i computer e le stampanti di sardanapalo curioso ma diffidente malgrado l’ex e …

APPARENZA

un po’ di Federico vagheggiando l’idioma variegato nel giardino delle gioie di naso ricamo ordito d’occhi e led di irrigazione sardanapolo gira impettito d’intento trasognato ex prussia ex svevia uccellatore sfaccendato si compiace dell’estro sporcaccione tra enigmi pepati origano salvia anche le rose e l’attempata carogna dell’ingegnere che ha scaricato …

VERTICI

per decisione dei vertici spostamento dal giapponese e concentramento di sforzi con l’uovo di quaglia e spaghetti vietnamiti gruppi di scrittura creativa si misurano con ideogrammi manga e memorie che formattate all’insaputa ritornano anime come nuove e poi non c’è più niente da raccontare

COLONNA

vuole dettare le sue memorie al nipote vagheggiando un unico lungo capitolo riscalda letto e dolcetti all’ora inopportuna della frittura mentre spose scialacquatrici rumoreggiano ibis redibis della colonna donata al giappone dei giovani samurai che fedeli scambiarono il fumo per l’arrosto e si conclusero con il seppuku di circostanza