TUNISI 2

29dic\new

a tozeur sono arrivato questa sera, non ho trovato subito albergo, trovato un brutto albergo senza finestre. intanto che cammino per strada si ferma un’auto lampeggia, un uomo barba corta, grosso mi dice salaam, devo qualcosa alla mia capacità di immedesimazione rispondo salaam con le a arabe, poi vado avanti e nessuno segue. sono spaventato. ho paura di non trovare camere. come potrei fare\

partito da le keg. paesaggio monotono, grandi estensioni di terra. oliveti, campi divisi da fichi di india. coltivazione dei fichi di india. siepi e frutteti. un soldato sale a un posto di blocco. chiede documenti. porta berretto a visiera la giacca a vento sollevata su un fianco dalla pistola revolver. l’autobus ferma e non spegne. quasi impossibile scrivere su questa tastiera. scende, il bigliettaio e un uomo scendono con quello. nella casupola della guardia nazionale. passa tempo, tornano il bigliettaio e l’uomo e il bigliettaio consegna i documenti a tutti quanti. come quando passa con il pezzo di biglietti da strappare i soldi in equilibrio su un blocco notes, stacca il biglietto dà il resto. ogni tanto conta i passeggeri. anche controllori, controllano per un segno di biro rossa sul tagliando.

la tavola di giugurta lontano. poi lentamente cambia. la sabbia lontana del mare. un fiume di sabbia taglia la strada, tra argini di rocce e terra rossa. gli oued tagliano la terra solcandola.

sabbia e polvere sommergono i tronchi degli alberi. molti ulivi, solo ulivi coltivati nessun altro albero da frutto.

cielo alto, nuvoloso o chiaro. il sole mi disturba in tutto il viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VITA DI LUCULLO SOTTO CECILIA METELLA
In uno dei brani pubblicati da “ Il Cucchiaio nell’orecchio” in data 29 maggio 2021 – Gli Istrici, di Gaetano Read more.
AI FANTASMI 8: STAZIONE&TRENI
stazione ferrovia segnali protezione partenze arrivi merci spedizione ricevimento scambio rotabili convogli di transito di testa servizio viaggiatori   treno traino Read more.
LO SFRATTO SENZA PREAVVISO
… e venne il ragno lupo vestito da presidente, che dalle foglie di violino passò al dittico della pittrice, peloso Read more.
ALTRI FRAMMENTI (17)
un altro diversivo alle ordinarie occupazioni è il sostare davanti le fermate dei tram fingendo di attenderne uno in arrivo Read more.
da MITOLOGIA DEL CENCIO – n. 48
Putrefatto sibilo Ci si sfalda in morte Cenerella la stella Per importanza fatua. Oblio a catena Partorisce aria fosforica Famelica Read more.
VARIETY (4 tempi sincopati) – 3
si scarica la batteria piena di tossine immobile salva le mezze misure perché di pazienza meccanica si tratta Read more.
19/10
Tutto trabocca e scivola via con estrema leggerezza (entrando nella stanza) Mala- gioia, quasi il cuore si spezzasse in due, Read more.
AL MONDO
Al mondo esistono persone che non sanno più distinguere fra vero e falso: ecco perché indossano il proprio volto (quello Read more.
IN POMERIGGI ASSOLATI
In pomeriggi assolati d’ombre corte, bui cameroni conservano l’istante e rintoccano servizi d’ore morte, nel fresco dormiveglia dell’infante. Read more.