“1986”

maggio 1986. Billy Holiday. La voce di I love my man carezza i mobili con le mani. Comisso viene proibito nelle scuole perché omosessuale. Lui non c’è più dal 1969 eppure continua a essere omosessuale. Il portalettere del Trentino viene trovato con la casa piena di posta. La temperatura del …

D’ACQUA

Quadri viventi Su filari invisibili Variazioni in croma L’alba preannuncia: voci Buche trappole L’immutabile soggettivo Variazioni negli occhi Le mani ospitano Spille d’acqua

MANI GROSSE

Mani grosse pesanti Duellano con l’aria La sbrindellano Detronizzano la terra da pietre e cavigli Mossa all’onda germoglia Una rosa si veste di suoi petali Suoi laghi suoi piatti fumanti Dipinti all’incanto con Mani di pietra e Polline di pane Sfumano uccelle assiderate Il sudore le impasta Disperazione Abbandono La …

FILO SPINATO

Il filo spinato trafigge l’aria l’aria si trafigge nel filo spinato la vecchia madre l’oltrepassa si sofferma sulle tegole della vecchia casa un filo di fumo un figlio sfocato altre teste spigolano su creste di spighe lo sguardo si punge di filo spinato e la dritta donna diventa un fiore

FUNNY

La piccola Funny Bella opulenta ondulata Gli abbraccia le scarpe Gli dorme sulle gambe Gli massaggia il petto Gli racconta storie Gli ventila sotto il naso Le zampe bianche Lui vuole salpare con la piccola Funny Accarezzarle il pelo ondulato

TUTTO INTERO APPESO

Guarda il quadro fisso alla parete si vede riguarda non si vede guarda la parete si vede scheggia il quadro lo calpesta si vede schegge sul pavimento guarda la parete si vede tutto intero appeso col cappello al chiodo fisso

IL FIERO PASTO

il fiero pasto la spalla imbiancata la spalla imbiancata il fiero pasto così ho visto il mio scheletro imbiancato

RACIST?

Gli italiani non lo sono. Chi lo sostiene ha avuto una brutta malattia. Ha dormito nel vomito. Negli anni sessanta tanti siciliani hanno traslocato a Torino. Per lavoro. Felici di potere guadagnare e comprarsi da mangiare. Di vestirsi, di sognare. Nel sogno non c’erano i cartelli NON SI AFFITTA AI …

DELLA MERLA

DELLA MERLA I rami del grande gelso spogli intirizziti dal gelo dei giorni della merla ricamano la luna piena indifferente spigola la terra aspetta vigile al varco l’uomo scivola sul viscido gli amanti incontrano la notte i primi amori i primi passi gli assassini sbavano carne il sangue ricama punto …

FINALMENTE SI MANGIA

Il millepiedi procede velocemente. Misura il viottolo al millimetro. Ogni tanto si sofferma, si ritira, si ostina a sollevare la sua testa di pulce dal primo metamero per dissentire. Lo irritano le percentuali spropositate di cemento rosso usate per unire e distanziare una pietra dall’altra. La sua serenità è disturbata …