“Visione senza immagine” foto di Rosa Mastrandrea”, 2019
“Visione senza immagine” foto di Rosa Mastrandrea”, 2019

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pippo Zimmardi, “cose”
Il cucchiaio nell’orecchio

CUT UP E FOLD IN FATTI A MANO

Non capiscono che cosa sia successo al loro corpo e glielo chiedono – ma lui li ignora e continua a vagare – per quasi tutta la storia si sbattono per cercare una cura che li faccia tornare a essere quelle mummie logorroiche e bigotte che erano – questo perché, in …

GEMELLAGGIO D’AUTORE

«sporse dalla manica l’orlo unto di uno sdrucito polsino» (Antonio Pizzuto, Si riparano bambole). «he had what very much appeared to be an old gravy stain on the lapel of his cutaway» (J. D. Salinger, Raise High the Roofbeam, Carpenters). «I capoversi sono roba per codici e delizia soltanto per i tipografi …

L’EGORIFERO (Goodbye Narcissus)

Immaginerà anche che possa un giorno rivelare che la fame che provava era fame che intuiva di lui il suo piccolo mondo di prestiti, o che il silenzio di tutte le albe del pianeta fosse una cortesia necessaria, bellissima, un interruttore dietro la notte (e accende). Eppure l’invenzione dell’egorìfero, che …

ELDORADO TERMINAL (da Favole del ’68)

icariola felice oggi pomeriggio nella sua stanza contesta roland barthes si gratta i piedi con le dita dei piedi roland barthes stremato si alza cinge icariola segue mezzora di lotta masticata icariola lo lascia seccare al sole sulla terrazza quando é secco si spacca le iridi di icariola assumono un …

CACCIA

  Con 2,75 $  arrivi dappertutto, anche l’espresso prendi.  Nei millepiani verso nord c’è il Bronx zoo, ma portati da leggere, la coda e le coincidenze non aspettano.  Sotto, sotto, si oltrepassa il fiordo e la foce. Napoli non è così, qui sì ci vorrebbe la Madonna “addolorata” a farci …

da RAPSODIE (8)

clivaggio aforico di rilievi elementari ruvidi, assuccati a magmi omeomorfi immersi e flessi in C4H9NO2

LA VOLPE

i. si è fatto un calco della mia figa, dice che mi ama così tanto che non riesce solo a baciarla, a mangiarla ma deve sputarci dentro il cibo   ii. ogni notte sogno di farmi saltare il cuore fuori dal petto con un pugnale o un puntello

L’AUTUNNO E’ CHE DEPRIME

L’autunno è che deprime, rallenta le frequenze, lede l’organza marzolina d’acqua linda si blinda in rimepose atroci, magli guantati e noci, finge in falsetto freddo nuove voci pregne di lenze e foglie marce sul terreno saturo di veleno e foci estinte in aderenze strette, rassegne, pietre dure come magistrati in …

ALTRI FRAMMENTI (3)

I genitori del vicino erano ancora in vita quando sul finire degli anni novanta si unì in matrimonio col rito civile. Malgrado fosse testimone di nozze, giorni prima del matrimonio vaticinò che non sarebbe durato a lungo E così fu. Gli anni di convivenza matrimoniale sono trascorsi sereni; soltanto un …

L’ORDINE NATURALE

Che sia notte o giorno al porto le cose si ripropongono sempre uguali, nello stesso posto in cui le ho lasciate il giorno prima. Come le stelle di questa notte. Mi piace starmene disteso sul parapetto della terrazza a contarle senza perderne la traiettoria, fino a che mi si annebbia …