“Al Terzetto” part.1 – Alfonso Leto (matita e olio su tela) 2019
“Al Terzetto” part.1 – Alfonso Leto (matita e olio su tela) 2019

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pippo Zimmardi, “cose”
Il cucchiaio nell’orecchio

(L’OCCHIAIA .87.)

   In equilibrio sul filo grigiastro dell’elettricità altalenante sopra la via deserta, smette di ravviarsi col becco le piume e mi guarda strano, direi con meraviglia e, ad un tempo, spavento, proprio come se avesse appena visto sbucare dal nulla un fantasma. E davvero il suo cuoricino – capace, a …

FUGA DA CASA 3

  era tornato da un lungo viaggio e il giorno friggeva con le uova sul gas e il sole sul geranio del terrazzo sdraiato sulla vecchia chaise longue da dove venivano tiepide dissonanze e temperature del primo mondrian aspettava il duca con la mazzetta dei giornali e tutto prometteva un …

LE PIUME NON SONO DI PICCIONE

Lavo i piatti. Parlo col muro, con le piastrelle verdine: ci raccontiamo un po’ di tutto – storia, politica, economia. Il fordismo in salsa italica – un fetore di gesuiti insostenibile. Le piastrelle (moderate oltremodo) rivendicano Olivetti, ma io resto sulle mie e ricordo il paternalismo fascistoide (gesuita, appunto) di …

CONSIGLI A UN GIOVANE ZOOLOGO

Scorpiáttoli con tre becchi neri, Elettrolupi dal pelame acceso, Elasticonigli dal fallo esagonale, Martoranghi nerboruti, Cantovolpi dalla vocetta stridente, Spicchi verdi dalle penne specchianti, Falcocervi dal culo a stella, Tartanude lente come un bue, Gattángeli dalle ali a zig zag, Elefantílopi dalle cento mani, Ittiocervi dalle squame parlanti, Carpiòli con …

IL MARE COLORE DEL VINO

Nella profezia diramata da Daedalus, or Science and the Future, di J. B. S. Haldane (1923), nel 1942 il mondo, e l’Inghilterra in particolare, si trova beneficiato da una provvida ‘evasione’ del ceppo Q del Porphyrococcus, che ‘fertilizza’ gli oceani, suscitando una inaudita abbondanza di pesce, tale da risolvere una volta per …

IL PROFETA DELLE PERIFERIE (2)

Il Profeta delle Periferie chiamò infatti a sé il suo popolo, il popolo delle periferie: cioè la sottohumanità dei ragazzi-topi, dei bambini-talpa, dei fanciulli randagi che accorsero in massa, strisciando fuori dalle discariche malodoranti, dalle bidonvilles nauseabonde, dalle tristi baracche senza porte e senza luce, dagli allucinanti giacigli ai margini …

MANIFESTO

Sosteniamo l’esistenza di uno spazio culturale democratico, civico e civile, surcodificato e ancora inesplorato, dove la relazione tra lavoro e retribuzione non ha alcun senso.

STOP

chiusi bar pizzerie ristoranti chiusi i negozi e i centri benessere un’atleta della Nazionale chiuderà i Giochi olimpici insieme al suo cane il Primo Ministro si è chiuso in Gabinetto a pensare a quanto chiuso è carattere del Sottosegretario chiuse le chiese e le case, anche quelle chiuse di case …

ORA SOGNO COME TU, AMORE MIO, MI SUDI

La tigre ha trascorso tutta la notte davanti la porta di casa. Non mi era mai successo di vederla tanto distintamente: alle due era accucciata sullo zerbino; alle quattro ritta sulle zampe sul muretto dell’aiola; alle cinque di nuovo sullo zerbino a scrutare il viale. Poi si è dileguata. Abitiamo …