Rosanna Costantino, CORPO&LINE EXPERIMENTS, 2010
Rosanna Costantino, CORPO&LINE EXPERIMENTS, 2010
Il cucchiaio nell’orecchio

QUANTO DEL CERVELLO DI KENNEDY SI PERSE?

GEOMETRIE VARIABILI

Il cerchio può essere un quadrato, e il quadrato un cerchio; l’insegnante insegnato: così si chiude il cerchio.

FINISSAGE

sinceramente non ricordo ma poi l’antropologa ha parlato di hemingway e di creta giove arianna labirinto minotauro e picasso sino all’artista presente che ha invitato tre ballerine di flamenco a ballare al suono della carmen e a questo punto siamo andati via

LA BREVE

Conoscessimo la natura degli scandinavi avremmo niente da stupirci per l’incredibile candidatura al Nobel della quindicenne Greta Thunberg su proposta di parlamentari della Norvegia, premio che è storicamente conquistato sul campo solo dopo una vita di attività comprovata. Conoscessimo anche un minimo norvegesi o finlandesi scopriremmo che le cariche pubbliche …

l’asteroidicello gamma (il lavoro mentale) 40’78

penso oh (06.09) penso che dovrei parlare un po di quest’incubo. é un incubo plurale. le sue parti autonome compensano la varietà degli effetti. é insomma un incubo che invece di rovinarmi il fegato mi ripulisce con eccessiva solerzia i reni. psicologicamente diuretico. mi sfiorano brezze terribili: l’impotenza non soltanto …

RUNAWAY TRAIN

Ora che l’inverno si smarca, torna il piacere di inverno. Biologia del computer: a domanda risponde. Diventiamo amici a noi stessi. Mancasse la luce: man-uomo, cassé-rotto, mancassè, uomofinito. Tra corvi essere corteggiato, unico che non cerca uomini o donne. Un ramo per artigliarsi controvento.

SULLE RIVE DEL TONTO (38)

di Elio Coniglio Alla svelta, chi può anche carponi, recuperiamo nasi, orecchie e lingue cascate a terra per il freddo col far delle ore sempre più pungente e, in assoluto silenzio, c’incamminiamo, lasciandoci definitivamente alle spalle la Grande Curva. Un tenorile tartaglìar di dentiera dà il là al nostro incespicoso …

PROFITTO DI INSTAGRAM

«and what are photographs, the wretched things, but the very truth of life?» (Henry James, The Ivory Tower).

ONANISMO INCONSAPEVOLE

tutti cinciano e gemono al cospetto di questo totem cromaticamente irreprensibile e coronato di spine diamantate memori di quell’ alba in cui giacemmo suadenti e un po’ carnivori senza che le indulgenze di Lucifero potessero inficiare le lettere d’ amore mai scritte eppure vagheggiate.

HERR HASLER

Era inverosimilmente alto. Inverosimilmente fuori posto a Palermo; grigio e tedesco. Baviera presumibilmente. Era il mio vicino di pianerottolo. Questo molti anni fa. Il primo giorno in cui presi possesso dell’appartamento bussò e mi apostrofò: lei ha manomesso il tubo dell’acqua. Carezzava ogni cane che incrociava. Mai che abbia carezzato …