TUTTO QUA?

Da Wakefield al Finnegans Wake la questione, per Hawthorne e Joyce, è la veglia o… la sveglia… cioè il risveglio da una narcotica vita apparente, mentre la sostanza del nostro esserci pulsa altrove… forse là ove l’Innominabile mi accoglie con un vago sorriso e accenna ad uno scherzo che non …

ANCHE SE IL SOGNO FALLISCE

Mi piace acconsentire con lo scrittore tedesco Clemens Meyer per il quale la letteratura si fonda su “due elementi: la realtà e il sogno, anche se il sogno fallisce”. Esatto, fallisce sempre, ciò che rafforza l’idea di Sam Beckett per cui bisogna “fallire ancora, fallire meglio”. Il che equivale a …

AMORALE

L’arte al presente si raffigura meglio nell’opera assente, quella che si nega allo statuto d’arte. Penso ad un amico regista che attende alla composizione scenica di un teatro in decomposizione, che si ingegna nella scrittura scenica di un teatro in via di autocancellazione… Del resto i più efferati e criminali …