GIRO DI VITE

Questa cosa dei bambini che sognano di fare un determinato mestiere da adulti è una panzana. Altrettanto, la “predestinazione” che ci leggiamo: lo sappiamo benissimo ma ci si rifiuta di ammetterlo. Nessun bambino sogna niente di preciso in tal senso, semplicemente perché non è ancora in grado (ne’ ne ha il minimo interesse) di pianificare il proprio futuro, e se alla classica domanda dovesse rispondere nominando una professione è certo che l’interrogato stia improvvisando. O, al massimo, stia solo partecipando a un gioco in cui bisogna rispondere alle aspettative altrui. I suoi sogni sono di tutt’altra natura, e perlopiù di genere fantastico e animalesco. Solo di rado riguardano fatti concreti dell’ordinario. In molti casi il bambino combatte notti terribili e la paura lo sfianca fino alla febbre. Incubi perniciosi lo assillano. Figure infernali. Sonnambulismo. Asfissia notturna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

STANZA 229
ad ogni stazione da ragazzo aprivo le finestre per fumare una sigaretta o per stringere la mano di chi mi Read more.
SCAFFALE 110 – 170102
Nel 1990 ho deciso di operare nel silenzio di una situazione periferica (decentrata, appartata) (mondo della memoria del privato e Read more.
CONSIGLI A UN GIOVANE INGEGNERE
Costruire montagne clandestine, verbi al trapassato, caseggiati ambulanti, lampadari liquidi. Costruire laghi di zeta. Assiomi rossi. Parlanti Inesistenti. Read more.
I Rabbini di Oria e non soltanto (Giuditta la Salentina)
Si sentiva ricolma d’amore per il cielo stellante e per le petraie al margine del mare. Scompariva. La ritrovavano a Read more.
SI VA (1974)
– da qui dove si va? – alla torre sperlinga – e da qui? – alla piazzetta zoff – questo Read more.
PER SOTTRAZIONE
Nel nome e nel cognome sfuggente Ugo Via pareva un uomo mite. Non portava lenti e non aveva né peli Read more.
PAGINA BIANCA 29
Egli fa colazione       piove pioviggina ha smesso. luna l’alba grigio il mezzogiorno. gira il giorno nel microonde Read more.
IL VESTITO BIZANTINO – 34
Comparsa senza ordine di parole Vo del sasso l’eredità. In pancia mi metterò l’ossario intero Così che sia difficile al Read more.
OPPURE, IN SECONDO LUOGO
oppure, in secondo luogo, quando spostiamo il lavandino, restiamo fermi sotto lunghe banderillas di ciliegio. il lavandino è punteggiato da Read more.