Alessandra Greco

 

Alessandra Greco, Roma 1969. Vive e lavora a Firenze.

Ha scritto NT (Nessun Tempo), Arcipelago Itaca, Collana Lacustrine, 2020, finalista al Premio Lorenzo Montano, XXXIV Edizione, 2020 e al Premio Elio Pagliarani, VI Edizione, 2020. Del venire avanti nel giorno, Libro Azzurro, Lamantica Edizioni, 2019, terzo classificato al Premio Anna Osti, XVII Edizione, 2019. Press Soundtrack_Colonne sonore dalla cronaca, racconti brevi, per i Quaderni di Cantarena (2012). Rabdomanti (2016), a contributo per il sito Descrizione del Mondo, Installazione collettiva d’immagini, suoni, scritture, a cura di Andrea Inglese. Couplets, Relazioni tra i recinti e l’ebollizione (2016) con le sonorizzazioni di Luca Rizzatello (soundcloud.com/couplets). Ha realizzato performance e letture con attenzione al suono e la sua ricerca si è estesa alla fotografia. Suoi testi sono antologizzati in oomph! – contemporary works in translation / a multilingual anthology, vol. 2 (2018), nella traduzione di Marcella Greco, e in Poesia di Strada 1998/2017 (Seri Editore 2018). Sue scritture sono apparse in riviste e lit-blog tra cui “Carteggi Letterari”, “eexxiitt.blogspot.com”, “Nazione Indiana”, “Niederngasse”, “L‘Ulisse”, “UTSANGA”, “Versodove”.