VECCHIO FIORE – 2

Mai consolidato nulla, lui. Lavorava solo a progetti, progetti e possibilità. Come se vi fosse una voce a dire “consolidare è volgare, ricordati che sei un ospite. E molto, molto momentaneo”. E sulla storia dell’ospite ci fece una vita. Ma il mondo no.

E poi sul bene e il male, ché in fondo esistevano, il bene e il male; magari un po’ sfumati, un po’ cangianti, un po’ melange… Ecco, ed è così che ‘imporre una grammatica alle novità’ gli suonava come il male. E sembrava gli suonasse come quelle canzoni in testa da giorni, da secoli. E quando tutto il coro sembrava voler cantare una grammatica delle novità, “non servono tante parole se non sai cosa dire”, diceva.

Del resto, la missione primaria di ognuno era, per lui, non rompere le palle a nessuno. Le descrizioni, i fatti, le macro (economie, politiche), le cronache, neanche per sogno.

E allora ricordò…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NELLE NOTE TRA I PASSI DEL TEMPO
nelle note tra i passi del tempo e le miti riprese a poco a poco o alla fine del sole Read more.
11/10
Come vi sentite, maestà Come un canarino in miniera, galileo (si sistemerà ogni cosa) (girando per la stanza) Una lunga Read more.
TIMEOUT / TIMEOUT
al tempo delle iinfusioni generano parole controproducenti zum] Zeitpunkt der infusionen erzeugen sie kontraproduktive Worte i] dischi combaciano le prime Read more.
II)
Vorrei diluirmi in un bicchier d’acqua. Quelle lucine   invece di farlo con le mani lo faccio con gli occhi. Read more.
L’ETA’ SQUASSANTE
I nasi scansano l’aria fredda, più di quattro sopracciglia per gli occhi tondi e le nere pupille di sguardi in Read more.
VECCHIO FIORE – 3
  Essere, ogni essere, laddove fosse stato ostile, lo avrebbe visto allontanarsene, non certo colpirlo; ‘lontanarsene dal colpirlo, addirittura, ché Read more.
SPORE (60)
serata fantastica al Disney Center venivano a frotte dalle balere linsey aveva imparato un trucco con cui confondeva i clienti: Read more.
EDIPO
di ritorno controlla nella vetrina vuota la sorte della ricarica il resto è  sguazzo molle Read more.
DENTRO / FUORI – 2
  Fuori: i tanti corpi a delinquere, la trama hessiana delle perle di vetro, l’estensione della nescienza assoluta, la comunità Read more.