PAOLA MOBILE PASQUALE

Dal punto di vista del cane la mia vita vale meno di un qualsiasi singolo osso. E’ un fatto. Lo si vede da come strappa a morsi quel che rimane della mia carogna, e da come mastica soddisfatto: guarda a destra, a sinistra, poi torna a concentrarsi sul pezzo di muscolo che sta spolpando dal femore. Non ha più alcun rispetto del suo vecchio padrone. Gli è bastato notare che il mio corpo diventava altro, cibo disponibile per l’appunto, e in un amen ha azzerato anni di convivenza devota. Fior di Gaetano, per l’esattezza, è una pianta spontanea che cresce negli anfratti e sulle rocce delle colline dell’entroterra. Di forma allungata, spinoso in punta, necessita di pochissima acqua e arriva a altezza di ginocchio. Tipo asparago. Non di raro il passante ci trova attorcigliato un serpentello, qualche lumaca estiva, nugoli di millepiedi che si accoppiano lungo il suo stelo. Forse per l’odore caratteristico. Magari solo perché è casuale. Si può coltivare anche in vaso. Ma il mio cane, il mio cane, dicevo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PARLA STEFANO AL TRAMONTO VISIVO
Se dopo il dolce lei ci racconta di presenze che arrivano da altri mondi – una superba torta cantonese coperta Read more.
IDIOSINCRASIE 6
Gli zingari della musica facevano vibrare i suoni sinusoidali, / ora tortuosi, ora avvolgenti, ora ululanti del Theremin / poi Read more.
DUE GIORNI (3)
lunedì   raccolta l’uva americana insieme a P. un filare di vite sul ciglio di un terrazzamento. l’uva tagliata attira Read more.
MI AMI PER FAVORE? (V)
Oggi ho visto una paglietta guidare l’auto avanti la mia. Sorrideva, la paglietta, sembrava in forma: grano duro fiero di Read more.
SONO STATA BRAVA NEL BOSCO
“Sono stata brava nel bosco” un morso alla gola il momento in cui sono più felice è quando soffoco dalla Read more.
IN CUCINA C’ERA UNA NUVOLA
in cucina c’era una nuvola entrata dal balcone, di sicuro si era persa perché lì non c’è il cielo. pensai Read more.
QUEI 68 MQ DI UNIVERSO / Come un selfie, profondo…
In un tempo che finisce di contare se stesso, qualcosa riconosce in un filamento fluttuante – simile ai mille e Read more.
TRANSIZIONI – 24
trascinati eccoli. con la ritrosia dei vetri di pioggia. le gallerie del vento piangono luci. stramazzando silenzi. eccoli. tracimati. continuano Read more.
UN PUNTO
Certo, si dice: Lilli Gruber. Ed è vero che è una grande giornalista donna. Se fosse stata una grande giornalista Read more.