IL LIBRO DEL CIELO E DELL’INFERNO

La vita amatoria di Seif Ebn Azeeza la si deve a un segreto. Avesse saputo di avere avuto una madre che praticava adulterio probabilmente si sarebbe tenuto nascosto, sarebbe vissuto all’ombra del palmeto e non avrebbe mai rincorso una ragazza. Ma il giovane non seppe mai che Azeeza si incontrava con un grossista di Ghardaia e con un cammelliere del Grande Atlante ogni metà del mese, quando i due venivano a Biskra per il mercato. E questo non perché la donna fosse particolarmente prudente ma solo perché la fortuna le fu sempre a favore. Perciò Seif si fece uomo convinto di essere un avente diritto, un dongiovanni nobile e puro di discendenza. Non si sposò e non ebbe figli, e trascorse un’esistenza spensierata e felice. Fin quando a sessantatré anni, per uno strano caso, malauguratamente non conobbe la vera storia. Crollò. Invecchiò di colpo. Ebbe bisogno di spessi occhiali e cominciò a soffrire di mal di cuore. A niente servivano le cure di Intisaar, l’ultima delle sue innumerevoli amanti, ovunque Seif Ebn Azeeza vedeva animali che non riusciva a distinguere. Non importa se l’ombra che si aggirava fosse quella di un gatto o di uno sciacallo: la febbre lo coglieva lasciandolo esausto. Quello che in verità Seif  non ebbe mai modo di capire era che fosse un predestinato: vissuto col patronimico di una donna moriva ora per quella donna. Doveste chiedere a un maomettano, infatti, se l’uso di farsi chiamare col nome della madre sia stabilito come tradizione vi risponderà che nessun uomo di buon senso si farebbe mai chiamare col nome di una donna. Tra gli arabi ciò non ha senso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA TERZA FIGLIA
A volte, quando anche la seconda fra le tue figlie è rientrata, saranno le quattro del mattino, e tu finalmente Read more.
INTERNO UNO
Quando l’Uomo creò Dio, Annabianca era impegnata in un’altra conversazione, perciò non vide sorgere la Luna et le Stelle, né Read more.
NIENTE E’ DIVERSO E SE E’ DIVERSO NON E’ MAI VERAMENTE DIVERSO
I 6 effetti benefici del bicarbonato. I 5 vantaggi della frutta secca. I 9 cibi più ricchi di iodio. Gli Read more.
(capitolo quattordicesimo) E GLI AVOCADO SPARIRONO NEL GIRO DI UNA NOTTE
La dottoressa citofona a Gina e le dice di chiamare l’ascensore. Il computer è riparato. Gina preme il pulsante, attende Read more.
ora che (6)
– lo scrivere e il parlare sono presi a pesci in faccia dal fare – appunto tu cominci a fare Read more.
IO SONO JACK SMITH (II)
Non saluto alle spalle della gente. Io sono jack smith. Se ti giri dopo che ti ha detto addio non Read more.
IL FLUSSO
C’è questo flusso e bisognerebbe eliminarlo. O meglio, sarebbe meglio se non ci fosse. E invece c’è. È in posizione Read more.
ora che (5)
‘ehi tu’ (ma si ‘ehi tu’) ‘io’? ‘tu, dove stai andando?’ ‘non posso?’ ‘hai con te il biglietto?’ ‘certo che Read more.