CAVALLUCCI

    A Caorle il tempo non esiste. Quando vivevo a Caorle avevo sempre dieci anni e le mestruazioni non mi venivano mai. Davanti al mare girava una vecchia giostra di legno, con i cavallucci macerati e inverdati dalla salsedine. Io montavo uno di quei cavallucci e giravo giravo e …

CONSIGLI A UNA GIOVANE PORNOSTAR

Quando fletti le cosce per assumere la posizione della falena ferita e divarichi le dita per somigliare alla Regina della Misericordia e giri e rigiri il collo per imitare il moto del cavatappi e ti dipingi il culo per sembrare più viva e allarghi a dismisura le narici per aprirti …

SCINTILLE NERE NERE

Vedi il tronco che si schianta sui cavi dell’alta tensione e manda scintille nere nere vedi l’incavo bianco del cielo di ottobre mentre l’ondata perturbata del vento si muta in fiamma e la valle tutta tutta tramuta in muta cenere la valle un tempo zeppa zeppa di serpenti di santi …

CONDIZIONI ABITATIVE

Quando ancora esistevano le case, gli umani le abitavano, ma le costruivano altri umani, diversi da quelli che poi le avrebbero abitate. Così era anche per le automobili: per abitarle non era necessario costruirle da sé, bastava comprarle. Per abitare nel pane, nel riso, nei reggiseni, nei piedi, nei libri, …

E NON LI VEDI MAI

Sono pezzi di palpebra, croccanti frammenti d’odio, ma anche dentini di cirrocumulo, trecce di braccia, tracce di cellule in moto ondoso, tritato di indolenza, eppure sx restwano in piedi e vanno a due a due verso il verde, il verdo il vrrdx, suonano whjnti sahjy e non li vedi mai.

LA BILE DEL CORDEVOLE

    Quando il ciclone soffia e sputa il suo tosco sassoso e incendia san Lucano tutta quando il torrente spacca quando il dente si fa fango quando salta la luce e piovono tronchi quando smotta la vena quando cede il doppio vetro del vasistas quando alle dieci di sera …

COME SORPRENDERE UNA PASSERA (BALLATA AL RITMO DI SWING)

oh oh aspetta che una passera faccia il suo nido su un ramo oh oh aspetta che deponga le sue uova oh oh aspetta che si allontani un momento oh oh approfitta del momento oh oh poni nel nido alcune enormi uova d’oca e fai sparire quelle della passera oh …

FUORI DA

Così ci disse quel lupo. Il tempo attiene all’esistere e non all’essere. E forse non a tutto l’esistere, ma solo a quella piccola parte di esistenza che sono i cervellucci umani. Solo in quella zona il tempo è percepito come un flusso che scorre, nanosecondo dopo nanosecondo in sequenza ordinata, …

ESIBIZIONI

Il Royal Albert Hall di Londra è un bestione di teatro che può contenere più di cinquemila spettatori, una ventina di grossi topi e alcuni miliardi di scarafaggi, formiconi, ragni ed altri insetti, per non parlare del numero incalcolabile di microrganismi come batteri, virus o protozoi. In questo teatro si …

OSCURAMENTE

Il gallo cedrone si prende gioco di quelli come lui. I cervi si rifiutano di credere che esista davvero. Eppure c’è, è là, insieme a tutti gli altri. Avendo vissuto sempre sottoterra, ama Eraclito, detto l’Oscuro, e pensa che: da tutte le cose l’uno e dall’uno tutte le cose. E …