L’ALTRO

L’uomo che vive nel mio appartamento esce di notte.

Al mattino trovo briciole sul pavimento, una lattina di birra vuota, un libro lasciato a metà sul divano… Penso a cosa potrei fare, nel pacchetto ci sono meno sigarette di quante ne ricordassi; allora busso sulle pareti, controllo sotto al letto, apro gli armadi e pure i cassetti, mi fermo a guardare un formica che sparisce nel battiscopa. Talvolta provo ad aspettarlo, ma dopo la mezzanotte gli occhi si chiudono, sento i passi morbidi nel corridoio.

Stasera, mentre lavavo i piatti, mi sono distratto a guardare il corridoio, la geometria di luci e ombre, il buio oltre la porta della camera. Tutto bene?, ha chiesto Barbarina. Le ho detto che avrei fumato sul balcone. Quando sono rientrato in casa ho sentito le voci provenire dalla camera da letto. Barbarina sopprimeva i gridolini mordendosi le labbra. Sono andato via.

A dirla tutta quell’uomo potrei essere io. Anzi, sono proprio io!, ho detto a voce alta, mentre ero seduto al bar sotto casa. Il fumo della sigaretta saliva lungo il palazzo, fino alla finestra della mia camera da letto, dove si univa al fumo di un’altra sigaretta in una nuvola che si allungava verso il cielo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COSTA OVEST – 01
  … e tu mi accompagnavi tra i turisti e i bagnanti / spiaggiati su un lido della Costa Ovest Read more.
ALLUDO
Flutti rotti. Vetri. Incagli. Voce! “Sono il tuo pupo”. Spirale gutturale. Di pancia. “Dove mi hai messo?” – Sclerato, lacerato Read more.
SPORE – 509
la cosa, però, è finita lì. Read more.
MINIERISMO
a un tratto, era una giornata invernale, abbiamo visto uscire da sotto dei tizi sporchi di fango dappertutto mi raccontò Read more.
ESTATE ’96
Ci spalmammo l’argilla sul corpo e in pochi minuti sentimmo le giunture rigide, la pelle incrostata, era bello però avanzare Read more.
6)
dove tutto è pigro e grigio i miei occhi guardano il sole varcare la soglia – le foglie sono morte Read more.
#
succhia l’occhiello per rimbandolare il filo di pezza della bambola. succhia le mammelle. ha l’estetica del gesto, la pornografia dell’atto, Read more.
BUCHI 3.
Sei in punizione nel contorno. A volte intorno è bianco. Nella terra è più difficile è meno distinto. Nell’asfalto si Read more.
QUADRO 10 – 2/12
Parliamo (parlare è bene: completa la nostra educazione) Parlare muove il cuore e non costa molto Un freddo sole s’aggira Read more.