da I GIORNI QUANTI (1)

In questo diario di pochi mesi, scombiccherato tentativo di verificare le ragioni del vivere in città o in campagna, per me oggi ragioni referendarie – piccole esplosioni (le chiama un amico) che possono trasformare viali ipermoderni in rigurgito dionisiaco di arrangiamenti artigianali – non si sostengono tesi ma si registrano impeti. Le stesse disperse citazioni debbono intendersi come cadenza temporale, affidata alla memoria fresca di una lettura: non orientamento legislativo né cura di un profilo.

 

“Cosa crede che accada a chi non è artista? Cosa crede che divengano quelli che non sono artisti? – Sento che non diventano; sento che non accade loro niente; sento che diventano una negazione.” E.E.Cummings.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I TACCHINI
Questa è la poltrona di mio cugino Miguel. E lì c’è il suo adorato Alfredo, coniglio rosso di Borgogna di Read more.
COSTA OVEST – 01
  … e tu mi accompagnavi tra i turisti e i bagnanti / spiaggiati su un lido della Costa Ovest Read more.
ALLUDO
Flutti rotti. Vetri. Incagli. Voce! “Sono il tuo pupo”. Spirale gutturale. Di pancia. “Dove mi hai messo?” – Sclerato, lacerato Read more.
SPORE – 509
la cosa, però, è finita lì. Read more.
MINIERISMO
a un tratto, era una giornata invernale, abbiamo visto uscire da sotto dei tizi sporchi di fango dappertutto mi raccontò Read more.
ESTATE ’96
Ci spalmammo l’argilla sul corpo e in pochi minuti sentimmo le giunture rigide, la pelle incrostata, era bello però avanzare Read more.
6)
dove tutto è pigro e grigio i miei occhi guardano il sole varcare la soglia – le foglie sono morte Read more.
#
succhia l’occhiello per rimbandolare il filo di pezza della bambola. succhia le mammelle. ha l’estetica del gesto, la pornografia dell’atto, Read more.
BUCHI 3.
Sei in punizione nel contorno. A volte intorno è bianco. Nella terra è più difficile è meno distinto. Nell’asfalto si Read more.