da MITOLOGIA DEL CENCIO – n.33

Appena nato un giglio già franto

Quale lucilla egemone bellezza

Per traforo il cuore inguaribile.

Susanna mia, bellezza ti sia stata

La morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VITA DI LUCULLO SOTTO CECILIA METELLA
In uno dei brani pubblicati da “ Il Cucchiaio nell’orecchio” in data 29 maggio 2021 – Gli Istrici, di Gaetano Read more.
AI FANTASMI 8: STAZIONE&TRENI
stazione ferrovia segnali protezione partenze arrivi merci spedizione ricevimento scambio rotabili convogli di transito di testa servizio viaggiatori   treno traino Read more.
LO SFRATTO SENZA PREAVVISO
… e venne il ragno lupo vestito da presidente, che dalle foglie di violino passò al dittico della pittrice, peloso Read more.
ALTRI FRAMMENTI (17)
un altro diversivo alle ordinarie occupazioni è il sostare davanti le fermate dei tram fingendo di attenderne uno in arrivo Read more.
da MITOLOGIA DEL CENCIO – n. 48
Putrefatto sibilo Ci si sfalda in morte Cenerella la stella Per importanza fatua. Oblio a catena Partorisce aria fosforica Famelica Read more.
VARIETY (4 tempi sincopati) – 3
si scarica la batteria piena di tossine immobile salva le mezze misure perché di pazienza meccanica si tratta Read more.
19/10
Tutto trabocca e scivola via con estrema leggerezza (entrando nella stanza) Mala- gioia, quasi il cuore si spezzasse in due, Read more.
AL MONDO
Al mondo esistono persone che non sanno più distinguere fra vero e falso: ecco perché indossano il proprio volto (quello Read more.
IN POMERIGGI ASSOLATI
In pomeriggi assolati d’ombre corte, bui cameroni conservano l’istante e rintoccano servizi d’ore morte, nel fresco dormiveglia dell’infante. Read more.