QUADRO 2 – 3/10

(La tragedia di un curatore di mostre)

 

Piove (è uno stillicidio)

Pioggia dall’universo, senza fine (mito del diluvio)

Arte (visione miracolosa dell’essere)

Non so cos’è l’arte, non lo so, ti dico, non ho teorie

Non ho un metodo e non ho una tecnica

Come un contadino, come un giardiniere faccio

Essere artisti significa opporre all’esistenza un progetto totale di sé

(ciò è folle)

In ogni caso è una notevole prova di nervi (un simile ardire)

Oggi gli artisti amano essere incolti (fin troppo)

Piove e basta…non so cos’è l’arte, ti dico, (keine anung)

Penso di fare l’arte in verità è l’arte che fa me

L’ineguagliabile logica di essere sé stessi

Conviene, boh, non lo so (non è questo il problema)

Essere se stessi è un vizio, una patologia, un’allucinazione

(risataccia tremenda)

Non si sfugge al demone, è l’unica mia strada, galileo

Non v’illudete, maestà

L’arte è l’unica possibilità di fuggire altrove

La morte è nell’ordine di tutto (che cosa prova la morte?)

Il trionfo della bellezza e della giustizia

Brividi e vampate

Oh madre mia, ci si scorda così presto dei morti

(nel cuore della notte)

Tutti la notte dormono e io non dormo mai

Siamo ridotti in miseria, Galileo

A chi volete che importi, Maestà

Non abbiamo più il becco di un quattrino

È la solita storia, Maestà, non datevi troppa pena

Tu non ti rendi conto, sono a pezzi

Mi sento vivo e morto allo stesso tempo

Un uomo come voi, Maestà (buona notte)

Aspetta, non andartene, parliamo ancora un po’

(una lacrima sfavillò negli occhi)

 

(Da “La questione del Gatto”, inedito)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER UNA CUCINA DADA
storicamente, il motivo principale per l’aggiunta di sale al cibo era la particolare capacità di questo pigmento blu di migliorare Read more.
MANNA PIOVANA (25)
Ottobre. Jazz fine anni cinquanta gondola in laguna tra San Marco e la Salute sagome scure indistinguibili si capisce son Read more.
PROFESSORE SCAPPATO
Arrivo baldanzoso davanti alla porta di casa, comunemente detta uscio di casa. (Non è stato facile, ci son voluti sforzi Read more.
LACRIMAE RERUM 6
“Da qui non si torna più indietro”, disse. “Perché?”, chiese. “Non vedi che puoi abbracciare tuo padre ora?”. E allora Read more.
VERSO
Nascosto fra i panni sporchi, un gatto elettrico ci guarda con i suoi occhi a lampadina gialla, mentre noi due, Read more.
[NOSTRE MENTI COMUNICANTI]
nostre menti comunicanti nervi atrofizzati arrivano a tutto e non riportano riflesso:   e ci propongono nemmeno parodie ma manipolazioni Read more.
PARTE DELLA CATENA GANGLIARE
I più antichi colonizzatori delle terre emerse sembra siano stati i cognomi costituiti da uno scheletro esterno, non quelli con Read more.
CON LA MONETA
Con la moneta corrente di un paesaggio i morti ci ripagano, non vanno, anzi, ritornano qui altrove nei paraggi, sul Read more.
OGNI TABELLINA HA UN SUO COLORE
Ogni tabellina ha un suo colore, come la mattina dalla finestra che va dal blu all’arancione.   Quella del tre Read more.