L’ETA’ SQUASSANTE

I nasi scansano l’aria fredda, più di quattro sopracciglia per gli occhi tondi e le nere pupille di sguardi in processione, in fila lungo il decumano da molte ore. Respiro. Malgrado le previsioni, il colosso s’è schiantato spappolando l’abitato dei tempi certi. Respiro. Dentro la città viaggia il trasloco di tutto il materiale deperibile, prelevati i preziosi da posti sicuri ed i bambini dal recinto. Respiro. Da giorni l’offerta è al massimo, ma la domanda sfiancata dalle provocazioni, non si manifesta, né prima, né dopo Anacleto. Respiro. Sul ramo alto del giardino, riprova afono un raccontare e l’otto, di giallo infinito, rovescia il libresco giaciglio. Respiro. Trabocca una  la voce dal vaso, un rigurgito fresco. Respiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FRAMMENTO 1
  Orizzonte dal latino Horizon, che limita. Sottointeso è Kyklos – il cerchio. Una delle possibili destinazioni. Una delle moltissime Read more.
SOSPENSIONE
sospensione non era che svilimento del vuoto e il senso tattile dell’abbandono nello sradicamento del se diverso o tempo inverso Read more.
2/10
Com’è la notte, galileo Chiara, maestà, chiara … Tutta colpa del gatto (se ne sta dietro i vetri a guardare Read more.
da MITOLOGIA DEL CENCIO – n.19
Cristalli di enigmi voltarti Lo sguardo retro di chi sa Già marce le gioviali canne Spaziate sul greto del fiume. Read more.
GLACIAZIONI, SPONDILOSI, SINTROMI
Uscendo dall’incontro si presenta la montagna e nel coltroluce la sua criniera di pini ed alberi uno a uno smerletta Read more.
GLI EFFETTI (6)
inesatta ma la] topografia rende la sterilità dei luoghi sterza via come alcune luci incandescenti alcune sàltano e còlano in Read more.
DENTRO / FUORI – 8
Fuori: l’archetipo di un processo incontrollabile, l’apparenza sensoriale e il paesaggio inconoscibile, la rivolta che si tradisce e la follia Read more.
BOCCA
Ho sognato che ero dentista e dovevo togliermi un dente, cercavo altri dentisti ma nessuno voleva togliermelo ed ero costretto Read more.
HO SETTE ANNI
Siamo nello studio. Luci puntate e buio. Con forza e fermezza il dottore mi strappa entrambi i lobi nei quali Read more.