LE TASCHE CONTINUANO A CRESCERE

le tasche continuano a crescere e ormai dentro ci metto fino alle spalle & Jack se anche tu l’avessi vista con i capelli color cavallo quel giorno che per farle attraversare una strada di stazza grande ho srotolato le mie dita come marciapiedi uscendo insieme da un vecchio negozietto che non può più vendere nulla perché accetta solo lire Jack & lei voleva essere vegetariana e la carne la fumava e basta ma io di quel giorno ricordo soprattutto il modo naturale in cui teneva in mano un libro assolutamente vertebrato poco più che ramo & la mia lingua sta ancora lì dove l’avevo lasciata Jack in fondo alla testa e non l’ho usata più da quando io e lei abbiamo smesso di parlarci a causa di tutta quella faccenda dell’amore, Jack io non so parlarle d’altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QUADRO 10 – 2/12
Parliamo (parlare è bene: completa la nostra educazione) Parlare muove il cuore e non costa molto Un freddo sole s’aggira Read more.
(CONTRADE)
S’eleva calcarea la luce, da un pertugio Il mare delle vigne alla collina Aspro di mosto apre, ancora indugio, Appena Read more.
BECCO BUNSEN e altri stereotipi
9. di noiosi le provinciali se piove se si improvvisano scarni sputi agli autovelox frigge un suono di fanzine extralarge Read more.
LACRIMAE RERUM 25
Sono sopravvissuto ai denti di latte, all’odore delle sacrestie, al cuore trafitto dai pugnali, ai peccati mortali che puzzavano di Read more.
STORIA DI JAZZ (CORTOCIRCUITI) 6
«Ogni notte entro nello specchio e accendo zolfanelli azzurri», dice la clarinettista; «i morti non mi fanno paura», prosegue, «anzi Read more.
da I GIORNI QUANTI (2)
Non vedo più il segno della matita. Solo un blues tra gli ulivi, lasciatomi in eredità da mia figlia per Read more.
NEL BOSCO
Succede che nel bosco sta per finire il bosco. Cosi, non avendo altra scelta, ci mettiamo in cammino, come i Read more.
ACQUA DAVANTI E VENTO DIETRO
Genbraio. 2.    Per lunghi, piacevolmente lunghi, giorni, tanti, non so più quanti, ne ho perso il conto, mia unica, fidata Read more.
GAMBE DENTRO CUORE ED ANNI
gambe dentro cuore ed anni: questo capire più un ricatto ricordarlo?; di verniciato a già esteriore sempre zampe. quel ti Read more.