BENESSERE MILITANTE – ultima scena

Cielo limpido e niente afa, serata estiva atipica nel veneziano, asciutta.
C’è un gran silenzio in giardino, solo rane dai fossi e grilli nel prato, la luna specchiata nell’acqua
della piscina, nel portico i cani stesi sul fianco a lato del dondolo ansimano un poco. Tutti dormono,
d’altronde è molto tardi. Fosse la scena di un film horror adesso l’assassino scivolerebbe lungo le
pareti del corridoio arrivando alle camere da letto e ucciderebbe l’intera famiglia, lasciando qualche
messaggio satanico scritto con il sangue su un armadio laccato bianco. Per creare più ansia si
potrebbe riprendere con una telecamera a infrarossi. Scontato l’audio con il respiro veloce o il
battito cardiaco del killer.
Il cinema, che passione.
Il cinema, che arte.
A pensare al suo di film, così all’improvviso, in una serata estiva atipica nel veneziano -cielo
limpido e niente afa, asciutta-, gli è venuta voglia di guardarne uno, di coccolarsi con un classico e
visto che il tema era quello, sceglierà Shining. Cappuccetto Rosso, Cappuccetto Rosso, su! Apri la
porta!
Col mozzicone della prima accende una seconda sigaretta, per un attimo una rana gracida più forte
delle altre forse a ricordargli il buon proposito di smettere.
«Per fortuna è venerdì.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TRATTENERE UN LEMBO ALL’ALBA
trattenere un lembo all’alba di un assurdo blu quando è l’era dei morti viventi o forse pensieri incrociati e – Read more.
5/10
Pensare restava un’occupazione possibile (pensare non è riflettere) Il bisogno di raccogliersi e ricapitolarsi (guardando fuori, lontano…) È l’autunno Pigrizia Read more.
(L’OCCHIAIA. 99.)
Affronto i pioli traballanti della scala allungata dentro un’oscurità puzzolente di muffa senza esitazioni, due per volta, allontanandomi alla svelta Read more.
AUTUNNO
la fiera] è in omaggio sul terrazzo il vaso sporge in continuazione liberate la fiera occasione di saldi come le Read more.
da MITOLOGIA DEL CENCIO – n.27
L’arte è pace comune Ricettacolo d’epoche Dove la paura perde Teche di immagini feroci. Mi si dia l’estro Per morire Read more.
TRAUMA 3
jazz la radio. refrigerio ventilato. aria flussi e superfici. la convenzione della mano destra. in camera lo specchio col riflesso Read more.
VECCHI
Vecchi che a non dire “sbrighiamoci a morire” motivi buoni ne possono trovare, per esempio il tressette da finire, le Read more.
NON E’ PASSATA LA PASSIONE 4
  Non è passata la passione / non è bastata la passione Tuttora non c’è una possibile conclusione o soluzione. Read more.
FRAMMENTO 5
Giocare è insegnare idee, ha scritto Andréa Azulay. Eppure l’uomo vive sotto l’azione di forze delle quali conosce l’esistenza. Come Read more.