BENESSERE MILITANTE – ultima scena

Cielo limpido e niente afa, serata estiva atipica nel veneziano, asciutta.
C’è un gran silenzio in giardino, solo rane dai fossi e grilli nel prato, la luna specchiata nell’acqua
della piscina, nel portico i cani stesi sul fianco a lato del dondolo ansimano un poco. Tutti dormono,
d’altronde è molto tardi. Fosse la scena di un film horror adesso l’assassino scivolerebbe lungo le
pareti del corridoio arrivando alle camere da letto e ucciderebbe l’intera famiglia, lasciando qualche
messaggio satanico scritto con il sangue su un armadio laccato bianco. Per creare più ansia si
potrebbe riprendere con una telecamera a infrarossi. Scontato l’audio con il respiro veloce o il
battito cardiaco del killer.
Il cinema, che passione.
Il cinema, che arte.
A pensare al suo di film, così all’improvviso, in una serata estiva atipica nel veneziano -cielo
limpido e niente afa, asciutta-, gli è venuta voglia di guardarne uno, di coccolarsi con un classico e
visto che il tema era quello, sceglierà Shining. Cappuccetto Rosso, Cappuccetto Rosso, su! Apri la
porta!
Col mozzicone della prima accende una seconda sigaretta, per un attimo una rana gracida più forte
delle altre forse a ricordargli il buon proposito di smettere.
«Per fortuna è venerdì.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FRAMMENTO 1
  Orizzonte dal latino Horizon, che limita. Sottointeso è Kyklos – il cerchio. Una delle possibili destinazioni. Una delle moltissime Read more.
SOSPENSIONE
sospensione non era che svilimento del vuoto e il senso tattile dell’abbandono nello sradicamento del se diverso o tempo inverso Read more.
2/10
Com’è la notte, galileo Chiara, maestà, chiara … Tutta colpa del gatto (se ne sta dietro i vetri a guardare Read more.
da MITOLOGIA DEL CENCIO – n.19
Cristalli di enigmi voltarti Lo sguardo retro di chi sa Già marce le gioviali canne Spaziate sul greto del fiume. Read more.
GLACIAZIONI, SPONDILOSI, SINTROMI
Uscendo dall’incontro si presenta la montagna e nel coltroluce la sua criniera di pini ed alberi uno a uno smerletta Read more.
GLI EFFETTI (6)
inesatta ma la] topografia rende la sterilità dei luoghi sterza via come alcune luci incandescenti alcune sàltano e còlano in Read more.
DENTRO / FUORI – 8
Fuori: l’archetipo di un processo incontrollabile, l’apparenza sensoriale e il paesaggio inconoscibile, la rivolta che si tradisce e la follia Read more.
BOCCA
Ho sognato che ero dentista e dovevo togliermi un dente, cercavo altri dentisti ma nessuno voleva togliermelo ed ero costretto Read more.
HO SETTE ANNI
Siamo nello studio. Luci puntate e buio. Con forza e fermezza il dottore mi strappa entrambi i lobi nei quali Read more.