IDIOSINCRASIE 2

 

Marzio, ti dicono, è un soggetto bizzarro, frequenta i boschi / dove abbraccia appassionatamente le querce, i faggi, i castagni, i platani / Marzio sostiene che gli alberi percepiscono la stretta delle sue braccia / e gli rispondono con una vibrazione d’affetto / lasciando crescere una intimità peculiare tra vegetale ed animale / Del resto, dice Marzio, le scimmie pre-humane dove vivevano se non sugli alberi? / Dunque, una lunga consuetudine di convivenza ci lega a loro / Rifugio e nutrimento, durata e saldezza e loisir stanno a cementare il rapporto tra noi e la natura arborea, e l’essenza arboricola / Don Marzio, come alcuni lo appellano, è tutto dalla parte dell’ecologia / quindi in un certo senso della metastoria / la storia non gli piace, al punto da proclamare: voglio essere libero di parlare male di Garibaldi / e pure di Mazzini e di Cavour, cioè dei principali spacciatori dell’Unità d’Itaglia / Ma soprattutto ce l’ha con i due Giuseppi / il capobanda fanfarone con la camicia rossa / e il latitante sovversivo che mandava gli altri a farsi ammazzare al suo posto / come quel fanatico avventurista di Carletto Pisacane, ucciso a Sanza dai gendarmi del Regno delle Due Sicilie / Miti risorgimentali da consacrare? Giammai! Da esecrare semmai, / ruggiva don Marzio per mera antipatia antistorica / e non per simpatie neoborboniche che lui sprezzava tanto quanto quelle filo-savoiarde / e così, quindi, se ne andava a trastullarsi e addormentarsi tra i rami di un vaporoso leccio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAMA
E’ facile. Basta pensare all’esatto opposto di quello di cui vorresti parlare. Oppure lasciare che una parola ne inneschi un’altra, Read more.
L’IMPORTANZA DELLE LUMACHE E DEI COMPUTER
Dopo il 1848, Matisse non riuscì più a dipingere a causa dei suoi problemi di salute ma, sebbene fosse confinato Read more.
TROMPE L’OEIL
Stanno in bilico sulla curva parete le figure della storia. Alcune si sporgono cercando, altre guardano in alto estranee al Read more.
QUARTTANA
Il giovane Le Mo crede di essere il vecchio cantante Ma Co. Intona i suoi motivi, batte le mani, si Read more.
AI FANTASMI 5: LAVATRICE
bianco detersivo colorati non importa distributore carta magico metallo inserto di livello inizio gira aspetta prelavaggio lavaggio (quanto dura un Read more.
AUTUNNO IN DOPPIO FINALE
l’autolavaggio ha fuori il cartello che spiega le foglie trite e] non consumare a un primo freddo un] fondo di Read more.
da MITOLOGIA DEL CENCIO – n.33
Appena nato un giglio già franto Quale lucilla egemone bellezza Per traforo il cuore inguaribile. Susanna mia, bellezza ti sia Read more.
LA BAMBINA DI RAME E DI MIELE
La bambina di rame e di miele appende foglie alle orecchie e si sente una regina.   Ancora non sa Read more.
POMPEI CONTROFFERTA
tu prenota in direzione fortran-centro, se ti sposti no, prenota i pacchetti relax in làsciati/-àtevi andare al massaggio olistico con Read more.