CRAMPI ESPRESSIVI 01

Un crampo espressivo dopo l’altro / fino a secernere fulgore dal mero dolore / Coltivare abituali sortilegi per ingannare il colto e l’inclita / sul piano inclinato che conduceva al senso di colpa (altrui) / e che dettava retropensieri solitamente austeri / ma talora pure orrendi, cui seguivano le azioni più spicce ed ignobili / Per esempio un amico che, da piccino, persisteva a sottrarmi i giuochi del “Piccolo Chimico” / diventava un nemico meritevole che gli si gettasse dell’acido in faccia / così da deturparlo per sempre e senza mai pentirsi di tutto questo…

 

Un crampo espressivo mi inibisce il controllo sulla fatticità dei fatti / sulle danze acefale e sulla montante onda merdacea delle fake news / e del gonzo journalism che ripete: everything will be allright! / Si offrono lavori che sono delle autentiche stronzate / si spandono odori repellenti come carcasse di cani morti imputriditi / si cercano antichi, rari sapori capaci di portarti al centro dei saperi / Perché, se non lo sai, è forte la controrivoluzione, molto più forte della rivoluzione…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PARLA STEFANO AL TRAMONTO VISIVO
Se dopo il dolce lei ci racconta di presenze che arrivano da altri mondi – una superba torta cantonese coperta Read more.
IDIOSINCRASIE 6
Gli zingari della musica facevano vibrare i suoni sinusoidali, / ora tortuosi, ora avvolgenti, ora ululanti del Theremin / poi Read more.
DUE GIORNI (3)
lunedì   raccolta l’uva americana insieme a P. un filare di vite sul ciglio di un terrazzamento. l’uva tagliata attira Read more.
MI AMI PER FAVORE? (V)
Oggi ho visto una paglietta guidare l’auto avanti la mia. Sorrideva, la paglietta, sembrava in forma: grano duro fiero di Read more.
SONO STATA BRAVA NEL BOSCO
“Sono stata brava nel bosco” un morso alla gola il momento in cui sono più felice è quando soffoco dalla Read more.
IN CUCINA C’ERA UNA NUVOLA
in cucina c’era una nuvola entrata dal balcone, di sicuro si era persa perché lì non c’è il cielo. pensai Read more.
QUEI 68 MQ DI UNIVERSO / Come un selfie, profondo…
In un tempo che finisce di contare se stesso, qualcosa riconosce in un filamento fluttuante – simile ai mille e Read more.
TRANSIZIONI – 24
trascinati eccoli. con la ritrosia dei vetri di pioggia. le gallerie del vento piangono luci. stramazzando silenzi. eccoli. tracimati. continuano Read more.
UN PUNTO
Certo, si dice: Lilli Gruber. Ed è vero che è una grande giornalista donna. Se fosse stata una grande giornalista Read more.