PP G 1200

Ci sono cose di lei che non può sapere: il peso del suo secondo molare ad esempio, numero e sezione dei peli dell’ascella, l’estensione dell’apparato vascolare, il momento esatto in cui comincia a digerire. Altre che invece può sapere: come piega la testa quando dorme, il suo modo di masticare, la calligrafia, come stringe la mano. Da cosa nasce la differenza tra quello che può o non può sapere? Dall’esperienza ovviamente. Da informazioni ricevute. Le ricorda, dunque, altre tre cose di lei che non può sapere: il nome di ogni colonia dei suoi batteri intestinali, il diametro della milza, il colore del muscolo tensore della sua tromba di Eustachio. E altre tre che invece può sapere: quanti secondi impiega a calcolare una distanza, la tintura per capelli che le piace, quanti bicchieri d’acqua beve ai pasti principali. Tutto questo senza un motivo preciso, senza la minima ragione che giustificasse quegli improvvisi spintoni, i pugni e il suo accanimento contro il metronotte del garage sotterraneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DESTINA / 1
  Anni dopo.   Pensando e aspettando, un mattino fisserà il cielo e le nuvole, e vedrà Americhe senza sud Read more.
A TALE OF PANDEMIC – 4.4.2020 Sebastian, Florida.
Mi mancano il mio cane, il mio dottore, i miei amici e i miei libri. Mi manca il mio studio, Read more.
CRAMPI ESPRESSIVI 01
Un crampo espressivo dopo l’altro / fino a secernere fulgore dal mero dolore / Coltivare abituali sortilegi per ingannare il Read more.
NOSTR’OMBRA
Nella memoria di Gaspare Atomico Nucleare, incisi di un centimetro  osso e corteccia Parietale, di venti millimetri la parte apicale Read more.
INVITI A CENA – n.27
stasera ti guardo e penso che di te sarebbe più bello il ricordo. Parli tutta la sera dei tuoi viaggi Read more.
INTRAMOENIA (Sergej Esenin)
Stanco di vivere nel paese nativo nella nostalgia dei campi di grano, abbandonerò la capanna mia e vivrò vagabondo, ladro. Read more.
IN SPIAGGIA
Drappi di tenda, una distesa di cerchi azzurri, ondeggiano al cielo segno sicuro di estate, la permanenza del giorno Bimbe Read more.
ALTRI FRAMMENTI (18)
Onde evitare che il meccanico potesse dubitare circa le nostre condizioni di salute e che eravamo affetti da patologie senili Read more.
REMAINDER READER’S DIGEST – 4
percorrere poi il palinsesto nel temperatura stratificato infìla ere inconcludenti smembrate le gigantografie appena la cartolina di natale arriva piena Read more.