I GIORNI QUANTI, pagina 72

C’è stasera, questo strano incazzamento del tempo. E’ da qualche giorno che non demorde. Prima fulmini spaventosi, poi pioggia violenta, dovevi vederla papà, se invece di dormire – poi sole caduco. Adesso di nuovo, con insistenza, senza educazione. Le piante sono preoccupate. Il frigorifero guarda il cielo nella speranza di capire, Io dovrei fare pipì ma vorrei farla senza alzarmi dalla sedia, senza armeggiare coi bottoni. Quando sento di essere al limite della resistenza, guardo per un ultima volta la pioggia, le piante, il frigorifero e mi alzo. Ma in piedi, sulla tazza, non esce niente. Cioè, esce un lamento. Sì, una specie di fischio doloroso e perfettamente asciutto. Scuoto incavolato e perdo l’unghia del pollice. Un occhio mi si squaglia mentre ne insegue la vista nel sifone. Come si godranno lo spettacolo, ogni giorno, i morti.

 

(da I GIORNI QUANTI, edizioni Perap, Palermo 2001)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ELENA
grifagna di buon mattino all’abbaio del cane del signor crisippo la rimpatriata ci conosciamo? ”L’anno scorso la mia pronipote” oggi qui per Read more.
PROTEGGIMI DALLE CANZONETTE
proteggimi dalle canzonette & sii il mio ascensore per il sento piano & ti prego sii pulsante & possiamo anche Read more.
COME DA FINESTRA
come da finestra . prevista pioggia . musica soffice . bottles Read more.
SEMPRE LIEVE E PONENTE
  In un salotto stile Luigi Filippo – piuttosto malandato in verità, ma in una casa patrizia ancora ben conservata Read more.
SONO PIEGHE D’INVERNO E
sono pieghe d’inverno e la somma di vite queste vite – le piccole cose di segni lontano nelle stanze divine Read more.
LANCIANDO UN GRIDO
  Lanciando un grido d’attenzione, io esclamo un giorno sì e uno no (vale a dire spesso sì e spesso Read more.
ASCIUTTA E SECCA VOCE
Asciutta e secca voce a notte, rara, basta all’avara immersione nella fonte, frattanto che si guada la fiumara, il letto Read more.
NOVANT’ANNI
La signora compie novant’anni: la sala del ristorante è dedicata a lei oggi. Due palloncini color fucsia – un nove Read more.
QUADRO 1
(dimmi bambino che fai lì tutto solo)     … (il quadro che apre la mostra) Tutti i quadri della Read more.