IN FONDO AL MARE

Mi sono tenuta fuori e credevo, ignorandola, che ritornasse in ogni sogno più che davvero. Sotterranei, sopraelevate, traghetti, ascensori, nel vetro altro vetro riflesso, lucidità fino alla massima altezza. Tirava vento come a Locri Epizefiri al centesimo in West 53rd Street.  All’11, grande movimento, stava per iniziare alle 18,30 e sarebbe continuata fino a Pasqua. L’artista  dava dimostrazione, dopo il rinvenimento in fondo alla baia e l’autentica apposta al manufatto dagli studiosi; l’ordito solido, la cimossa integra, qualche piccola consunzione, ma la gran pezza è misurabile. La commissione aveva tradotto l’impressa a ferro caldo; Penelopa, insulae Itacae regina, palam telam texebat, clam destruebat, con buona pace dello psuedo Apollodoro, dell’infrarosso e degli itacesi. Il 30 marzo siamo all’evento finanziato dalla multinazionale; l’artista e il reperto disfatto al Moma alla presenza di numerosissimi più gli invitati. Di seguito sarà facile misurare e calcolare quanto filato ogni giorno era stato in tessitura. Tuttavia qualcuno se la rideva in destrutturazione ovvero, flop. Come determinare quello disfatto quotidianamente, in che percentuale il lavoro doveva essere azzerato rispetto a quello rinvenuto nel baule, quanti metri di filo tessuti nelle ventiquattro, quante ore al giorno Penelope aveva lavorato, per tre anni? E qui annodo le rimanenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GLI ALTRI – n.25
devi metterti 80 formiche sulle dita, mi ha detto la polly. Putain ca c’est fou, ah! mi ha detto LUI. Read more.
STAGIONE SOLITARIA
Attingo al verbo – in questa veste che mi resta     c’è un verde indecente che ramifica a un’idea Read more.
HO CHIAMATO KOREN
ho chiamato koren risponde miyoen Read more.
IL PROFETA DELLE PERIFERIE (20)
Nei giorni successivi Nicola fu avvicinato da due mercanti, il Gatto delle Navi e la Volpe del Deserto, che si Read more.
ALDILA’ DEL CORPO
Aldila’ della finestra Sbiadita nel corpo Su scarpe senza piedi Che tracciano un percorso Alla ricerca di un corpo Fuggito Read more.
A TALE OF PANDEMIC – 26.3.2020 Sebastian, Florida.
Appena mi distraggo, le iguane entrano in casa. Read more.
LE FACCE CHE RITORNANO
E’ venuta a trovarmi una mia ex che non vedevo da anni, abbiamo cenato, ho mangiato troppo, l’ho accompagnata in Read more.
SUL DIVANO C’ERA UN CAGNOLINO E MI GUARDAVA
sul divano c’era un cagnolino e mi guardava. era nero nero come gli angoli dietro ai mobili ed odorava ancora Read more.
PERSONALI SEGNI DI CEDIMENTO
  Tutti gli consigliarono di ricorrere al precotto. Lui disse che non sapeva, che forse prima era meglio se si Read more.