(capitolo trentesimo) E GLI AVOCADO SPARIRONO NEL GIRO DI UNA NOTTE

L’architetto:

– fijo de mignotta come dire filius … ignotae, credo. Troia? non lo so –

la signora bionda:

–  ci sono equivalenti appellativi anche per gli uomini? –

Sasà:

– Porco, debosciato –

l’architetto:

– Non sono la stessa cosa –

la signora bionda:

–  ci vogliono vizzi tosti –

Sasà, guardando di sottocchio la supplente:

– La castità, dicono –

la signora bionda addentando un quarto scarso di tramezzino avocado e salmone:

– ad una certa età il cibo sostituisce il sesso –

ancora salatini e Martini, il secondo, l’architetto:

– però poi ci vuole la dieta –

la supplente:

– E cosa sono d’altro i digiuni dei preti e monaci? –

Signora:

– troppo complicato –

Sasa:

– Basta un sondino dal naso giù sino allo stomaco. Per dieci giorni non tocchi cibo. E’ il metodo più semplice. –

L’architetto:

– Invasivo e poi bisogna sapere mantenere i risultati –

Sasà:

– questo con tutte le diete. –

l’architetto:

–  Meno olio, meno sale, più carote, escludere i formaggi, muoversi ed abolire dolci l’alcol. –

Accenna ad un brindisi prima di una piena sorsata dal suo martini.

Cerco di capire di chi sia il piede che sento sul mio piede. Non è di Sasa, e nemmeno della signora bionda. Escluso l’architetto non rimane che la supplente che poi sarebbe la moglie di Daniele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCRIVIMI LA PAROLA: VOGLIO INCONTRARTI
Dentro la trattoria Oa Citronel il tempo non esiste. Monsieur, a riprova, rivolto a una giovane cliente cui sta servendo Read more.
MANNA PIOVANA (17)
Ti regalo dei cerini, li prendi? : va ben; tu non hai veleno forse sei un riccio. solo stavolta. Poggiàti Read more.
LA ROTAIA
da grande di mestiere faccio la rotaia con tutte le scintille color del fuoco bianco Read more.
da MITOLOGIA DEL CENCIO – n.26
Non so, ma sono passati tutti Questi anni. Vedo e guardo L’intelletto che fu, ma non capisco. Sotto la cresima Read more.
LINGUE 3
posseduto tu come spirito cattivo ma tu no cattivo diverso particella onda come lampadina luce bottiglia acqua amore tu contieni Read more.
PER POCO SALVI DALLA PAROLA BUIO
Per poco salvi dalla parola buio salvi sul bordo del precipizio, al limite la testa infilata nel buco della terra Read more.
TIENIMI NELLE FUGHE
tienimi nelle fughe di notte alla quarta strada [la parte tragica di un confronto nascosto] o un terzo stadio nei Read more.
QUADRO 2 – 3/10
(La tragedia di un curatore di mostre)   Piove (è uno stillicidio) Pioggia dall’universo, senza fine (mito del diluvio) … Read more.
COSI’
Se fosse successo lo avrei voluto così, uguale al silenzio dei miei giorni migliori, senza  rincorse, fermi sul ciglio della Read more.