GOMBA

Sulla capacità di mantenere la fragranza poi, aggiunse il maestro pasticciere, avrebbe avuto ancora molto da dire. Ma il tempo era quello che era – già il sole infatti scompariva sopra le guglie della cattedrale di Reims –  dunque terminò la lezione limitandosi a trattare gli ultimi argomenti in modo essenziale. Parlò di umidità dell’aria, di pezzatura della granella di noci, persino di setacciatura più o meno azzeccata dello zucchero a velo. Nell’ultima ora aveva sostenuto tesi fantasiose, non so se più per appagare la nostra curiosità che il suo bisogno di rendersi simpatico: che i cinesi non seppellissero i loro morti ma li congelassero per spedirli a casa, che si potrebbe vivere anche solo con una dieta di limoni o che le cimici si accoppiassero come gli esseri umani nella posizione del missionario. Storie, che, in verità, mi spinsero solo  a concentrarmi su una sua possibile, ipotetica fine. Fantasticai che la pressione atmosferica gli schiacciasse la testa fino a farne un’omelette al formaggio, che le cimici avessero solo rapporti orali e quei morti tornassero dalla Cina scongelati, tutti in fila a addentare un pezzo di frittata. Mentre il buio ora avvolgeva tutta Reims, la Marna, e il resto del suo arrondissement che conta, dicono, altri 174 comuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I MIEI TUMULI ROSA
Il signor D. in proposito ci scrive: Dovremmo diffidare delle parole di T. S. Eliot quando nella Terra Desolata racconta Read more.
L’ULTIMA TOMBOLA: 36. La pioggia
La stessa pioggia di giugno che – a rimanervi sotto – cambia. A vent’anni un addio agli orari per il Read more.
(capitolo trentesimo) E GLI AVOCADO SPARIRONO NEL GIRO DI UNA NOTTE
L’architetto: – fijo de mignotta come dire filius … ignotae, credo. Troia? non lo so – la signora bionda: –  Read more.
I DUE PESI
Quale tra duemila discorsi può dirci del nervo che attacca questi corpi anoressici e questi dentisti, questi spasmi alla riproduzione Read more.
FILIPPICA
Le cicale fanno il turno di notte, grippano i timballi insistendo su una minima semicroma e la stampante non cede. Read more.
ALTRI FRAMMENTI (16)
Gli schizzi dell’ultima guerra ci sono giunti in forma di appetito spropositato, di ruderi di edifici bombardati, di narrazioni di Read more.
CINQUE (SU TRE)
  (foto di Rosanna Costantino, 2020) Read more.
IO E LA POLLY – 3
Da piccolo ero capace di infilzare un verme nell’amo. Il verme lo rompevi in due, però ci stava anche intero. Read more.
PESCO AL FONDO AL FONDO TROVO
sepolta dal vivo già  morta disconnetto lo spago dal pacco traslocato dimenticato per anni pesco a fondo al fondo trovo Read more.