AI MARINAI, BELLI COME CAPITANI (quando una porta non è più una porta)

i.

Dobbiamo vederci, arrivo e c’è una galleria con una permanente delle tue opere, sculture, in un’architettura scombinata Escher, si mette a nevicare in luglio.

Ceniamo, sopraccoperta, la barca beccheggia e ci cade il cibo dal piatto.

Tu sei un falco, o un’aquila. 

ii.

Condividiamo la musica, il pasto, il vino;

questa promiscuità dura poche ore

e ognuno riprende la propria rotta.

iii.

La bambina dice che io sono una farfalla spaventata. “Un sangue debole di consistenza, una linfa rosacea”.[i] Non mi sono mai vista come qualcosa di delicato.

 

Con le parole che scrivo io do il mio addio al mondo.

iv.

Ho gli occhi irritati dal sale,

la sabbia triturata tra i denti,

le ombre dense dell’isola si annidano

nello scricchiolio lieve della barca, stanotte,

la tua presenza mi ha fatta sentire sola.

 

Devo diventare aria.

v.

Abbiamo sentito arrivare i delfini

dal rumore del loro respiro.

“L’aria ha la dolcezza dei fichi maturi.” [i]

Quando mi innamoravo mettevo le radici per aria

 

(i) Alvaro Mutis

(i) G. Simenon

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UNA VISIONE
Non so. Lo so. Ci vorrebbero delle parole. Ma nel silenzio risuona di sé la forza delle immagini. Nel pensiero Read more.
QUANDO LEI
Io e Annamassima ci parliamo attraverso gli oggetti. Quando avvito una lampadina vuol dire che sono pronto a partire. Quando Read more.
IL GASOMETRO INNAMORATO
il cucchiaio nell’ occhio il cucchiaio in tasca il cucchiaio nella minestra il cucchiaio sul davanzale il cucchiaio dove vuoi Read more.
da RAPSODIE
…e mentre rimani inconsistente a vivere lo lasci scivolare. sospiri intorno, cerchi di incollarti a qualche elemento. (un oggetto, un Read more.
COSTA
Sono sempre stata convinta di sapere, perché avevo visto e rivisto dalle mie finestre uno a uno gli edifici e Read more.
INTERMITTENTE
La giovanezza, mi confessò, è svanita e non me ne sono quasi accorto La stagione di thanatos incombe e mi Read more.
ora che (27) – marzo 1980 –
io non reggo più di due minuti con storie in qualunque modo attendibili e dunque l’improbabilità fisica di una qualsiasi Read more.
da OSPIZIO DI ADDIO 2019 (2)
Poi ti costerà a vita Salutare gli aguzzini I figli del tempio satanico Dove bivacchi le paniche Oasi fanciulle di Read more.
SECONDA TAVOLA DI INFORMAZIONE
è una tavola di informazione, informa che alcuni segni sono al posto di qualcosa   un campione non è il Read more.