* * *

Con il disavanzo endemico avente carattere di malattia
gli animali e i vegetali di un dato territorio si ammalano e muoiono.
L’endemismo li stermina, e loro
muoiono e muoiono
divisi in scaglioni ordinati.

Si affacciano a coppie su un precipizio e si lanciano nel vuoto mano nella mano
sciupandosi le labbra in sorrisi
gli occhi ridotti a fessure.

Muoiono così, con un oplà in testa
la vertigine, il rimbalzo
il suono delle ossa spaccate.

A loro morire non dispiace troppo.
“Tanto alla fine muoiono tutti. Non facciamone una tragedia”
dicono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BENESSERE MILITANTE
Prologo Parcheggio: s.m., piazzale o parte di via urbana o sotterraneo, in cui si possono lasciare in sosta le automobili, Read more.
IL FUMO 2 (da Favole del ’68)
per una totale autocritica ci sentivamo morti sotto seppelli cimine erano fiori renne pesciuzzi ma di dad e usvardi proprio Read more.
PER TUTTA LA MORTE
Mi dici per tutta la vita, e io come al solito positivo a tutto bottone rispondo: guarda che per tutta Read more.
CITTADINANZE
Le palme filifere hanno preso casa in via Mercatelli tra i numeri 9 e 17, ospiti nel boschetto di sambuco Read more.
REPLICHE 2 – STIGMA] [ITS
non-nominata]. [percorsa se duplicata sbiadita si danneggia in figure di filigrana proietta dal controripàro ma fuori controllo scàrto aggiunto di Read more.
SOTTO…
Sotto il pergolato della lunazione-moria I carnefici della luna-agonia Che mai ci dicono? E dicono che   Il coltello, parendo Read more.
EPISODIO 7 / ARCHITETTURE
Le cellule osservano. Curiosa composizione l’uomo, e ognuno si fa il proprio equilibrio. Quello di Johnny, infine, si è realizzato Read more.
CANCRENE
Fatti guardare, ma non da vicino. Voglio inquadrare le tue ferite e i tuoi lamenti che sono anche i miei, Read more.
DA QUALCHE PARTE
  si vede un uomo che guida di notte per le strade di una città una sottile patina di pioggia Read more.