14 e 15

a ■
44bpm, malinconico a piacere

INT. CASA – NOTTE
[…]

(più dolce)
Annarè,
due minuti, così.

Ormai ci siamo accaduti accanto.

Cadevo dall’altra parte,
scivolando sull’armonia di Blondel,
attraverso un arco,
su un pianeta di nebbia,
densa, blu Čerenkov,

carica di tutta la tensione della distanza,

■ (CONT.)
La pelle, è pelle.

E sosteneva, con questo, di aver detto una verità,
perciò ora proseguo:
il sangue è sangue,
si mischia a smalto e saliva,
sul bordo delle unghie,
ricordi il tuo primo ricordo?
Era amaro.

Le parole.
Le promesse.
L’acqua.
È amaro pure
il noi sciolto tra i mesi,
un suono d’ombra:
oscilla tra le chiavi e le forbici,
senza dormire,
per paura dei sogni.

E i sogni – sì – sono crudeli. Solo loro.

EST. CORTILE – SERA

Tra le corazze di scarabeo, poi, qualcuno le chiese
E tu da dove vieni?

NANA BULUKU
Io sono di Napoli.

PAPÀ (V.O.)
Ma tu lo Ius Soli non sai
proprio cosa sia?

La prima coagulazione di giallo-metallo sciolto nel nero,
si è bruciata nella coppia opposta, nascosta dalla terra,
fissata nell’ora e tra la polvere.
Tellus Mater, Madre Terra,
l’Uno è il Tutto,
ἒν τὸ Πᾶν.

MAJAKÓVSKIJ
(a Lili)
Ricordati un poco di me. Abbiamo
terribilmente bisogno di vivere bene.
Desidererei all’infinito che questo ci
accadesse insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UNA VISIONE
Non so. Lo so. Ci vorrebbero delle parole. Ma nel silenzio risuona di sé la forza delle immagini. Nel pensiero Read more.
QUANDO LEI
Io e Annamassima ci parliamo attraverso gli oggetti. Quando avvito una lampadina vuol dire che sono pronto a partire. Quando Read more.
IL GASOMETRO INNAMORATO
il cucchiaio nell’ occhio il cucchiaio in tasca il cucchiaio nella minestra il cucchiaio sul davanzale il cucchiaio dove vuoi Read more.
da RAPSODIE
…e mentre rimani inconsistente a vivere lo lasci scivolare. sospiri intorno, cerchi di incollarti a qualche elemento. (un oggetto, un Read more.
COSTA
Sono sempre stata convinta di sapere, perché avevo visto e rivisto dalle mie finestre uno a uno gli edifici e Read more.
INTERMITTENTE
La giovanezza, mi confessò, è svanita e non me ne sono quasi accorto La stagione di thanatos incombe e mi Read more.
ora che (27) – marzo 1980 –
io non reggo più di due minuti con storie in qualunque modo attendibili e dunque l’improbabilità fisica di una qualsiasi Read more.
da OSPIZIO DI ADDIO 2019 (2)
Poi ti costerà a vita Salutare gli aguzzini I figli del tempio satanico Dove bivacchi le paniche Oasi fanciulle di Read more.
SECONDA TAVOLA DI INFORMAZIONE
è una tavola di informazione, informa che alcuni segni sono al posto di qualcosa   un campione non è il Read more.