14 e 15

a ■
44bpm, malinconico a piacere

INT. CASA – NOTTE
[…]

(più dolce)
Annarè,
due minuti, così.

Ormai ci siamo accaduti accanto.

Cadevo dall’altra parte,
scivolando sull’armonia di Blondel,
attraverso un arco,
su un pianeta di nebbia,
densa, blu Čerenkov,

carica di tutta la tensione della distanza,

■ (CONT.)
La pelle, è pelle.

E sosteneva, con questo, di aver detto una verità,
perciò ora proseguo:
il sangue è sangue,
si mischia a smalto e saliva,
sul bordo delle unghie,
ricordi il tuo primo ricordo?
Era amaro.

Le parole.
Le promesse.
L’acqua.
È amaro pure
il noi sciolto tra i mesi,
un suono d’ombra:
oscilla tra le chiavi e le forbici,
senza dormire,
per paura dei sogni.

E i sogni – sì – sono crudeli. Solo loro.

EST. CORTILE – SERA

Tra le corazze di scarabeo, poi, qualcuno le chiese
E tu da dove vieni?

NANA BULUKU
Io sono di Napoli.

PAPÀ (V.O.)
Ma tu lo Ius Soli non sai
proprio cosa sia?

La prima coagulazione di giallo-metallo sciolto nel nero,
si è bruciata nella coppia opposta, nascosta dalla terra,
fissata nell’ora e tra la polvere.
Tellus Mater, Madre Terra,
l’Uno è il Tutto,
ἒν τὸ Πᾶν.

MAJAKÓVSKIJ
(a Lili)
Ricordati un poco di me. Abbiamo
terribilmente bisogno di vivere bene.
Desidererei all’infinito che questo ci
accadesse insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NELLE NOTE TRA I PASSI DEL TEMPO
nelle note tra i passi del tempo e le miti riprese a poco a poco o alla fine del sole Read more.
11/10
Come vi sentite, maestà Come un canarino in miniera, galileo (si sistemerà ogni cosa) (girando per la stanza) Una lunga Read more.
TIMEOUT / TIMEOUT
al tempo delle iinfusioni generano parole controproducenti zum] Zeitpunkt der infusionen erzeugen sie kontraproduktive Worte i] dischi combaciano le prime Read more.
II)
Vorrei diluirmi in un bicchier d’acqua. Quelle lucine   invece di farlo con le mani lo faccio con gli occhi. Read more.
L’ETA’ SQUASSANTE
I nasi scansano l’aria fredda, più di quattro sopracciglia per gli occhi tondi e le nere pupille di sguardi in Read more.
VECCHIO FIORE – 3
  Essere, ogni essere, laddove fosse stato ostile, lo avrebbe visto allontanarsene, non certo colpirlo; ‘lontanarsene dal colpirlo, addirittura, ché Read more.
SPORE (60)
serata fantastica al Disney Center venivano a frotte dalle balere linsey aveva imparato un trucco con cui confondeva i clienti: Read more.
EDIPO
di ritorno controlla nella vetrina vuota la sorte della ricarica il resto è  sguazzo molle Read more.
DENTRO / FUORI – 2
  Fuori: i tanti corpi a delinquere, la trama hessiana delle perle di vetro, l’estensione della nescienza assoluta, la comunità Read more.