ora che

marzo 1980

ora che il ‘sistema emotivo’ USA ha gia messo radici qui, mediterraneo 198O – ora che la differenza d’età tra europa e america si é equamente disciolta – ora che l’africa ci sta abbottonando i polsini – ora che ‘terrorismo’ significa ovunque rigetto della potestà ereditata – ora che poesia e scienza prima di lavorare sorseggiano forti dosi di gin – ora che questo stesso modo di contattare lo spazio assolve al compito di eliminare ogni residua possibilità di contatto umano – ora che la fisiologica gentilezza degli organi interni non si presta più alle melodie imperatonde dello sguardo e del prepuzio – ora che tu per potere stare peggio smetti di telefonare – ora che il lavoro fuori del lavoro é il lavoro senza cui non esiste lavoro – ora che l’inquinamento interiore può finalmente firmare trattati di alleanza paritetica con l’inquinamento naturale – ora che conosci il peso il diametro le disposizioni intenzionali del profumo della tuberosa – ora che potendo perfettamente orientare la portata della soddisfazione sulla portata del desiderio disorienti senza desiderio l’orientamento – ora che hai imparato a non dare la mano – a stringere bene la mano sia sporca che pulita – a passare la mano – a prenderla – a lasciarla – ora che invece di alzare o abbassare le mutande entri ed esci dalle mutande – ora che sei più alto e snello del fante romano e più basso e debole del colonizzatore spaziale e lo sai – ora che la forza dei tuoi pensieri ha gli stessi tremiti della forza dei tuoi sogni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

IL MOTEL DEL SIGNOR GRIGOLI
C’erano ovunque televisori accesi. Si respirava aria di guerra atomica. A Comiso i cruise erano in codice rosso e si Read more.
SIEDE UNA VECCHIA
siede una vecchia sul desco della sera rammenda i calzini della luna presto arriveranno i cuccioli col muso d’oro già Read more.
ora che (13) – marzo 1980 –
così stando sempre disteso faccia all’aria e gambe appena divaricate immobile sul letto e in silenzio in effetti sto sviluppando Read more.
INCONTRI
Una pietra in un bar la battigia in un cinema le facce si accavallano in un peripato si sovrappongono nuove Read more.
(L’OCCHIAIA. 76.)
Inaspettato e per ciò doppiamente gradito, sulle distratte superfici incolori delle vetrine a tutte le ore ingrigite dai soliti svogliati Read more.
COMMESSA
Sorpresa nella più totale disinformazione si trincerò dicendo di non essere tenuta a riferire cifre e resoconti. Read more.
NUVOLA ROSSA
Leggo le notizie e mi rendo conto che è il lancinante l’oggidiano orizzonte degli eventi… una grande Nuvola Rossa annuncia Read more.