LA SIGNORA DEI BAGNI DELL’AUTOGRILL

mi ha fatto piacere che finalmente dopo tanto tempo un handicappato vero uno sulla carrozzina abbia usato il bagno dei disabili ne girano pochissimi di handicappati qui di norma nel loro bagno ci entra chiunque tranne i disabili uomini e donne normali che trovano gli altri bagni occupati e entrano in quello a combinare gli stessi comodi che combinano negli altri bagni e io dopo a pulire gli schizzi le strisciate le tavolette sporche il rotolo della carta igienica buttato in terra non hanno rispetto chi se ne frega intanto c’è la vecchia che pulisce i cessi è lì apposta è il suo mestiere un gabinetto vale l’altro handicappati o meno cinquanta centesimi a pipì un euro a cacca i prezzi li stabiliscono gli utenti c’è l’offerta libera ma in genere sono cinquanta centesimi a pipì e un euro a cacca è un autogrill si va di fretta non hanno tempo per prendere la mira è già un miracolo se non mi urinano addosso ‘sti maiali invece questo handicappato non solo è stato la pulizia in persona (controllo sempre l’interno dei bagni dopo l’uso) ma quando è uscito sulla sua carrozzina si è anche complimentato mi ha detto “complimenti signora il bagno splendeva” “si figuri” gli ho risposto “è il mio mestiere ci mancherebbe ancora comunque grazie di cuore gentilissimo grazie mille magari fossero tutti handicappati come lei”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTOPIANINO
Tentando di combattere nemici contro i quali non può nulla – con tutte le sue forze, ve lo giuro – Read more.
COMPOSIZIONE 1
  (Foto di Giuseppe Zimmardi, 2001) Read more.
REPLICHE 10
a mala pena in continuazione o a ragione di quanto sopra autorizzato sincronizzano gli effetti alla lunga serie di fotografie Read more.
GLI ALTRI – n.14
finestra, pop corn, sdraio, coca e canella sono le mie estati. Di sera. Sto lì e passo le mie estati. Read more.
BENESSERE MILITANTE – Scena V
camera ardente sfila gente scurita via alla soggettiva del morto ogni ombra alla fonda Viva il Re! afosa spoon river Read more.
DENTRO DI TE
Dentro di te hai giardini dove io passeggio e sono addobbati con merletti di luce la luce delle cose che Read more.
ESSERE E SIGNIFICARE
A scanso di equivoci e Cronicamente equivoco Recuperato dal fondo Ottenebrato in luce e Stocastico e irrimediabilmente rimossa la provenienza Read more.
da MITOLOGIA DEL CENCIO – n.57
La quaresima del sonno è la veglia, Una fiaccola al dì di corrosi enigmi Patrioti del cosmo i versi Scesi Read more.
IL PROFETA DELLE PERIFERIE (9)
Gli incantesimi ottici si moltiplicavano e i ragazzi sbandavano, sballavano, molti correvano appresso alle immagini incantatrici, alcuni cadevano e si Read more.