l’asteroidicello gamma (il lavoro mentale) 24’78

allarme azzurro
(19.07)
‘allarme azzurro’. che sarebbe?
– senti tu pensi che soltanto a guardare il cielo così possa
– esplodere?
– dovrei risponderti mi pare che soltanto guardarlo non basta. ma non é quello che sto pensando. penso che occorrerebbe anche guardandolo farlo esplodere.
– ma se io nel cielo così azzurro (é cosi azzurro il cielo e viola) dunque se io nel cielo vedo il prato e i fili d’erba e sento l’odore tiepido dell’erba e guardandomi trovo che ho i pantaloni sporchi d’erba. io che non ho mai conosciuto questa signora tutta verde diffusiva. mi dicono che era proprio così questa signora tutta verde e diffusiva.
era cosi?
– sentimi tu o giovane sinico
– giovane? con questi capelli bianchi? con qué
– giovanissimo si. ma non é un’operazione che mi riesce con facilità. dunque appunto sentimi: non soltanto il cielo puoi farlo che sta esplodendo puoi anche senza nuvole e in pieno sole non trovarlo il cielo anche di notte e neppure le stelle. nulla. ed é per questa ragione che a me capita di camminare scioltamente in via ruggiero settimo in mezzo alla folla sul marciapiedi e di avere una sola gamba e nient’altro. nient’altro. e anche quando me n’accorgo non cado. non riesco più a cadere.
questo in due modi é l’allarme azzurro.
sintomo di superamento della ‘perfezione già agguantata’.
verso dove? certo non verso l’imperfetto. o il più perfetto. questo no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* * *
Con il disavanzo endemico avente carattere di malattia gli animali e i vegetali di un dato territorio si ammalano e Read more.
SPIRITELLI ROSSI SUI CIELI ITALIANI (liberamente ispirato alle osservazioni di Roger Spinner – Osservatorio di Montsevelier – fonte ANSA)
Spiritelli rossi lampeggiano sopra un temporale nel nord Italia La tempesta si accanisce contro Veneto e Lombardia Gruppi di spiritelli Read more.
PERDE PEZZI
la casa vive e muore in aria perde pezzi si affloscia sulle fondamenta la polvere disegna l’aria ” song of Read more.
NON MI CHIEDERE
Non mi chiedere dove sei perchè non scrivo se ti amo io sono un’isola non potrei esistere se non ci Read more.
ora che (19) – marzo 1980 –
‘quando ti vedo?’ ‘quando vuoi, da qui non mi muovo’ – ora per favore tu dovresti scostarti un po perché Read more.
SOMMOSSA
Oggi mi sento Ottocentesco e voglio organizzare una sommossa. Ci appostiamo, tutti e mille, intorno al crocevia dove arriverà il Read more.
GIACENZE DI MAGAZZINO
pane e cioccolato pane bianco pane nero pane duro pane e panelle pane con milza pane di stelle pane di Read more.
LE OSSA CONTANO
Le ossa contano come le costole rinforzate delle petroliere gli spilli imbastiti nell’orlo delle gonne la sensibilità “alle palpebre di Read more.