l’asteroidicello gamma (il lavoro mentale) 9’78

sarà un’annata puramente diagnostica? eppure il suo nu¬mero termina con un ‘8’ foriero d’eventi.
piccole disgrazie economiche e familiari.
questi nella mia vita di oggi non sono eventi. per la mia vita d’oggi neppure la mia morte é ‘e-vento’. o morti or¬ribilmente prossime.
potrà squarciarsi la mia resistenza fisica potrò ve¬nirne fuori letteralmente distrutto o citrullo.
ma gli ‘eventi’ dove sono?
che cosa intanto potrà eccitare i miei nipoti che sono in me?
con la definitiva scomparsa della differenza vi¬siva tra ciò che é importante e ciò che non lo é il passo e il piede stanno raggiungendo una leg¬gerezza che spesso pare im¬mobilità certo ne viene molto alterata la percezione del moto. e dunque visto che ‘l’evento’ é sempre una faccenda di moto magari eccoli tanti e strepitosi eventi che l’oc¬chio da solo non coglie. oppure il cranio la mente già continui rispetto a ciò che l’occhio fa o non fa suggeri¬scono proprio questo: che é del tutto vuoto ricordarsi che ci furono ‘eventi’. pensare all”evento’.
perciò addio dolce withehead. addio relazioni.
l’annata é già così formidabile e tutto é presso¬ché nor¬male dovrò informarmi su come tenere in buona salute la peperomia che a. mi ha regalato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LA TERZA FIGLIA
A volte, quando anche la seconda fra le tue figlie è rientrata, saranno le quattro del mattino, e tu finalmente Read more.
INTERNO UNO
Quando l’Uomo creò Dio, Annabianca era impegnata in un’altra conversazione, perciò non vide sorgere la Luna et le Stelle, né Read more.
NIENTE E’ DIVERSO E SE E’ DIVERSO NON E’ MAI VERAMENTE DIVERSO
I 6 effetti benefici del bicarbonato. I 5 vantaggi della frutta secca. I 9 cibi più ricchi di iodio. Gli Read more.
(capitolo quattordicesimo) E GLI AVOCADO SPARIRONO NEL GIRO DI UNA NOTTE
La dottoressa citofona a Gina e le dice di chiamare l’ascensore. Il computer è riparato. Gina preme il pulsante, attende Read more.
ora che (6)
– lo scrivere e il parlare sono presi a pesci in faccia dal fare – appunto tu cominci a fare Read more.
IO SONO JACK SMITH (II)
Non saluto alle spalle della gente. Io sono jack smith. Se ti giri dopo che ti ha detto addio non Read more.
IL FLUSSO
C’è questo flusso e bisognerebbe eliminarlo. O meglio, sarebbe meglio se non ci fosse. E invece c’è. È in posizione Read more.
ora che (5)
‘ehi tu’ (ma si ‘ehi tu’) ‘io’? ‘tu, dove stai andando?’ ‘non posso?’ ‘hai con te il biglietto?’ ‘certo che Read more.