l’asteroidicello gamma (il lavoro mentale) 16’78


il cittadino perfettamente storico
le chiamo per accelerazione allucinazioni acustiche. e si tratta di formule alfabetiche non simboliche. i numeri qui non sono simbolici. sono immagini immediatamente autosignificanti oltre che scrivere identici movimenti m’inducono a disegnare. scrittura e disegno costituiscono limiti-indizi di divaricazione retroattiva. qui si può decelerando i processi bloccare profondità e superficie scancellare i nuclei dello spazio disperdere le molecole del tempo. ottengo schede esecutive. smetto di crescere di sentire di partecipare. impiegherò sbalorditive e indecifrabili quantità di energia per ripulire di ogni pidocchio e di ogni larvicula un bocciolo di geranyum geranyum.

carmelo bene pensionato e perfetto come me ma senza sogni elimina il proprio corpo cittadino tuffandosi nelle correnti del primo intollerabile rumore in cui s’imbatte (per gli analisti: il rumore di una scala di legno caduta per un colpo di vento).
col fracasso scatenato dalla caduta di una scala di legno un caseggiato di via catania provvede alle specifiche diete alimentari di una bimbina di 7 mesi.

*Gaetano Testa, CIOP, disegno su cartoncino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UN UCCELLO PERDE LEPENNE
Un uccello perde lepenne semina nella stanza ricordi di niente né raggi né chessò nuvole di cartacce viste su vetri Read more.
IL TENNIS
Yoko Ono non aveva quel culo, e il semestre trascorre senza che accada nulla in particolare. E’ un chiaro fotomontaggio Read more.
l’asteroidicello gamma (il lavoro mentale) 30’78
premessa pratica (29.07) – non riesco a liberarmi dei settimanali che compro da anni e soltanto per guardarli. e non Read more.
LA VOCE DELLA LUNA
Federico prima di morirsi filmava ancora l’ora di stupirsi. Read more.
NEL MIO PAESE
nel mio paese se arrivano le pellicole è dopo sei-otto mesi dalla prima uscita. e della crisi finanziaria ne arriva Read more.
GIALLO 1
La luce se n’era andata alle cinque del pomeriggio. Fuori tempesta e diluvio che scuotevano le palme della piazza sottostante. Read more.
LE BOCCE
Solitamente il ragazzo veste l’abito del ritiro il cappello di malaspina la voce fina da eunuco lo spiritismo di un Read more.
IL PRIMO SECOLO DI FERLINGHETTI
MANIFESTO POPULISTA N.1 di Lawrence Ferlinghetti traduzione e interpretazione di Marco Palladini Poeti, uscite dalle vostre stanzette, spalancate le vostre Read more.