l’asteroidicello gamma (il lavoro mentale) 11’78

– intanto dimmi tu che si può fare per avere al¬meno una anche piccola idea persuasiva del non
– idea persuasiva?
– si. insomma un pensierino potabile sulla norma¬lità. ti va meglio così?
– no non mi va.
– fammi capire perché
– come posso? io sono del tutto così non ho pen¬sieri. certe volte riesco a capire. ma non attra¬verso i pen¬sieri. mi pare di avere solamente una buona memoria vi¬siva.
– si?
– si
– e pensi di potermi prendere per il culo con tanta disin¬voltura? tu. dici: una buona memoria visiva. e che dici? cos’è?
come la respiri questa tua a memoria bì visiva. anzi cosa sono? cosa sono tutte queste cose stre¬pitose che hai.
– mi stai rimproverando di non essere modesto?
– no. non sopporto il tono della tua falsità. tu vuoi che io fraintenda te e la questione che mi piacerebbe analiz¬zare.
questo non mi va non mi va.
– chiaro. perché?
– ma perché non ho elaborato io i termini e gli scopi di tale fraintendimento.
– giusto. ma allora disponi già di un pensierino potabile sulla normalità. non credi? almeno sulla tua normalità. perché la ‘tua’ normalità é la normalità che tu vivi e di cui quindi puoi par¬lare. e questo puoi fare: regolare la tua vita il tuo potere sulla tua vita sul tuo potere. e si tratterà di regole per me assai più inaccessibili della tua vita e del tuo potere.
il fatto che tu voglia parlarne con me é assai più schi¬foso del tentativo che io ho fatto di spiazzare la comu¬nicazione tra noi.
– é inutile avere pensieri?
– é nocivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* * *
Con il disavanzo endemico avente carattere di malattia gli animali e i vegetali di un dato territorio si ammalano e Read more.
SPIRITELLI ROSSI SUI CIELI ITALIANI (liberamente ispirato alle osservazioni di Roger Spinner – Osservatorio di Montsevelier – fonte ANSA)
Spiritelli rossi lampeggiano sopra un temporale nel nord Italia La tempesta si accanisce contro Veneto e Lombardia Gruppi di spiritelli Read more.
PERDE PEZZI
la casa vive e muore in aria perde pezzi si affloscia sulle fondamenta la polvere disegna l’aria ” song of Read more.
NON MI CHIEDERE
Non mi chiedere dove sei perchè non scrivo se ti amo io sono un’isola non potrei esistere se non ci Read more.
ora che (19) – marzo 1980 –
‘quando ti vedo?’ ‘quando vuoi, da qui non mi muovo’ – ora per favore tu dovresti scostarti un po perché Read more.
SOMMOSSA
Oggi mi sento Ottocentesco e voglio organizzare una sommossa. Ci appostiamo, tutti e mille, intorno al crocevia dove arriverà il Read more.
GIACENZE DI MAGAZZINO
pane e cioccolato pane bianco pane nero pane duro pane e panelle pane con milza pane di stelle pane di Read more.
LE OSSA CONTANO
Le ossa contano come le costole rinforzate delle petroliere gli spilli imbastiti nell’orlo delle gonne la sensibilità “alle palpebre di Read more.