Urui e Utrì (XXII)

Niscennu dilurregnu sitrasia nnapaci. Arburi carrichi, chini ipruna ecchini ivirdi; arburi scumminati, arburi cummancu na pampina, arburi nirbusi. Sutta, scinnennu da larburi alà marina, saddumavanu locchi abbivirati. Li mummari acchianavanu stratuzzi, sciddicavanu nne munzuna dirrina, pi putiri parrari cu Ulunu, u nummaru primitutti, ca sarruspigghiava pipprimo. Caminava pipprimo, silavanzava essallavancava. Latri nummari vinianu darreri, appizzati comu ova dipisci. Ulunu facia labbannio; nsocco dicia, dicia. Vuciava comipisci dumari. Prima dinesciri dalasò rutta, scutuliava apinna lorda, allisciava laiamma, eppò niscia. Incucciava linummari caddimannavano «Comu sinni nesci», «Camaffari», «Quantu nnaccustari», «Unnamagghiri». Ulunu mitteva a cantari i canzuna dupisci chi latana nnatrova, safà. Arrusica e sbacanta, spampina e muzzichia. Masafà. «Ipisci un sarbanu nenti, pi chistu su sempri cuntenti» sannacava Ulunu pricìso anà sirena. I nummari scutavanu. Uno dicia ca ippobbrema est u sparagnu, «Cu sparagna arrobba» rispunnia Ulunu; natru sparava ammuzzu «A curpa est di li piscatura. Astutanu la fantasia di lu mari». Ulunu acchianava a na punta discogghiu e arripigghiava accantari «Upisci cammutta u cumpari, sassicuta ma nun savi ammmazzari». Ulunu sicutaca ca lurregnu era tuttu squatratu, troppi nummari e picca mmaginazioni. Urui assummava, Ucinco paava, Unovi sparagnava, Ureci sascialava, Utrì strummintiava. Minchia savia arrumpiri sturregnu, savia avvugghiri nnallacito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 Q 8 4
Che tu potessi invecchiare secondo le convenzioni era da escludere. (Certe cose si capiscono subito). Seguendo l’istinto materno difatti (un Read more.
l’asteroidicello gamma (il lavoro mentale) 16’78
il cittadino perfettamente storico le chiamo per accelerazione allucinazioni acustiche. e si tratta di formule alfabetiche non simboliche. i numeri Read more.
COMPRARE IN FARMACIA 5 ORE AL GIORNO DI SONNO ARRETRATO
ho desideri comuni comprare in farmacia 5 ore al giorno di sonno arretrato scommettere sui risultati dei campionati copiando ritorno Read more.
IL CINQUE MAGGIO
C’era quello. Siccome che il respiro gli mancava C’era da credere che fosse morto Anche perché aveva la faccia strana Read more.
ULTIMA SETTIMANA DI SETTEMBRE
Nel genio asintotico in cui si ritrova la sua testa c’è spazio per la pioggia che si infessura, sussurra non Read more.
TRE MADONNINE
Ieri ho visto tre Madonnine di maiolica che passeggiavano al sole per un sentiero della Valle Agordina. Pur lacrimando, come Read more.
l’asteroidicello gamma (il lavoro mentale) 15’78
la rosa del deserto la mia personale perfezione non tollera le prospettive delle turbe circostanti. attorno a me. in relazione Read more.
THE GOOD
Un chilo di 21 ingredienti di sintesi e di molecole coltivate in laboratorio che “a differenza della mucca, che non Read more.
INCIPIT/EXCIPIT (John Cheever)
Era una domenica di mezza estate in cui tutti se ne stanno seduti e continuano a ripetere: “Ho bevuto troppo Read more.